Stefano D’Orazio è morto: l’addio dei Pooh, il ricordo di amici e colleghi

E’ morto Stefano D’Orazio, il batterista dei Pooh, aveva 72 anni: ecco il ricordo dei compagni di band, amici e colleghi cantanti

Questa sera, improvvisamente, è arrivata la notizia della morte di Stefano D’Orazio, batterista indimenticabile dei Pooh. Prima attraverso Twitter, poi con la conferma di Loretta Goggi in diretta a Tale e Quale Show, sono arrivate le conferme della sua scomparsa. Una morte che ha suscitato cordoglio e commozione tra i fan, amici e colleghi. Per primi, ovviamente i Pooh che hanno ricordato l’amico e fratello di vita:

Due ore fa… era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato… oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando… poi, stasera, la terribile notizia.
Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa.
Preghiamo per lui.
Ciao Stefano, nostro amico per sempre…
Roby, Red, Dodi, Riccardo
pooh
Anche Red Ronnie lo ha ricordato via Twitter
red ronnie d'orazio
mentre su Instagram l’addio da parte di Eros Ramazzotti
eros ramazzotti stefano d'orazio
E’ arrivato anche il saluto finale da parte di Raf, via social:
raf d'orazio
Commozione anche da parte di Amedeo Minghi:
amedeo minghi stefano d'orazio
(post in aggiornamento)

I Video di Soundsblog