Un rapper ha intentato una causa contro Nicki Minaj (e chiede 200 milioni di dollari)?

Nicki Minaj sarebbe stata accusata dal rapper Brinx Billions di aver inciso una canzone originariamente creata da lui

Nicki Minaj nei guai? Secondo quanto riportato dal sito TMZ, il rapper  Brinx Billions avrebbe intentato una causa contro la cantante per un brano del 2018, Rich Sex.

Jawara Headley, che si fa chiamare col nome d’arte di Brinx Billions, chiederebbe 200 milioni di dollari (£ 148 milioni) contro la superstar dell’hip-hop, sostenendo che il singolo con Lil Wayne, avrebbe troppo in comune con un brano che lui ha suonato per la prima volta prima del 2016, proprio per lei. Ma ecco come sarebbero andaste le cose, in base a quanto emerso.

Nei documenti legali ottenuti da TMZ, Brinx Billions racconta di essere stato amico di Nicki dal 2007, quando si erano collegati tramite il sito di social media MySpace. Lì ha debuttato con la sua versione di Rich Sex per lei e la Minaj avrebbe ha dichiarato che aveva il potenziale per diventare una mega hit.

Sarebbe poi rimasto scioccato nel sentire la versione di Nicki, che presentava lo stesso titolo ed è apparsa nel suo album del 2018, Queen. Secondo quanto riportato nell’accusa, le note musicali, l’arrangiamento, il beat e il ritmo sono tutti incredibilmente simili al suo stesso lavoro. Inoltre, avrebbe anche mantenuto una parte del testo originale scritto da Brinx Billions: “It ain’t such a thing as broke and handsome…“.

Nella richiesta di risarcimento, il rapper chiede 200 milioni di dollari per essere lui l’unico creatore del brano inciso e presente nel disco in commercio. Oltre a Nicki, ha anche citato in giudizio i funzionari della sua etichetta presso Universal Music Group, Young Money Entertainment e Cash Money Records.

Contattati da Tmz, non è arrivata alcuna replica o risposta da parte dello staff che cura e gestisce gli interessi di Nicki Minaj.

Proprio Queen è l’ultimo disco in studio rilasciato dalla cantante, nel 2018 e arrivato al secondo posto nella classifica degli album più venduti in America, nella Billboard 200.

I Video di Soundsblog