Mi ci pulisco il cuore, Ligabue: testo e video della canzone

Ligabue, Mi ci pulisco il cuore: ascolta il nuovo singolo, leggi il testo e il significato della canzone e guarda il video

Mi ci pulisco il cuore è il titolo del nuovo singolo di Ligabue estratto dal suo ultimo disco di inediti, 7.

Il video del brano (che potete vedere cliccando qui) è diretto da Davide Vicari e prodotto da Marco Salom per CrossMediaFilms.

Come si evince dal titolo, è il cuore che batte, che vive, emozionato, ad essere al centro di questo brano. Un cuore riscaldato dalla “luna ruffiana”, dalle paure di lui e di lei. L’amore e tutte le emozioni del quotidiano racchiudono il senso del motore principale del nostro corpo e della nostra anima.

Il 7, un numero da sempre speciale per Ligabue, diventa protagonista di questa uscita discografica (pubblicata da Warner Music Italy) per celebrare i 30 anni di carriera del Liga: il disco di inediti “7”, acquistabile anche nell’esclusiva versione vinile (con vinile blu o con vinile rosso), contiene 7 brani, spunti che Luciano ha ritrovato, riscritto e prodotto ricavandone 7 nuove eccezionali canzoni, la raccolta “77+7”, che contiene i 77 singoli che hanno fatto la storia del Liga, rimasterizzati nel 2020, oltre al disco di inediti “7”, e ora anche “77”, la versione vinile della raccolta che racchiude i 77 singoli.

Qui sotto il testo della canzone:

Con questa luna ruffiana
Che ne vuole ancora
E batte la strada
Con il tuo odore
Mi ci pulisco il cuore
Per un po’
Se vuoi ci puoi giocare ancora
E questo sole di aprile
Che scioglie il rancore che sembra che chiunque
Sappia dove stare
Mi ci pulisco il cuore
Ti dirò
Ho ancora tutto da imparare

Finché tiene il cuore
Ci vediamo in giro
Con le tue paure
Con le mie
Con le tue paure
L’han chiamato vivere

Con questa musica leggera
Che non la puoi pesare
E non puoi mica dirle
Dove deve andare
Mi ci pulisco il cuore
Che se vuoi
Se vuoi ti ci potrai specchiare
E se è il pensiero che conta
Grazie per davvero
Ti ci sei messa tutta
Dentro quel pensiero
Mi ci pulisco il cuore
Per un po’
Ci puoi comunque rimanere

Finché tiene il cuore
Ci vediamo in giro
Con le tue paure
Con le mie
Con le tue paure
L’han chiamato vivere

Con il risveglio perfetto
Con te che sai baciare
E il letto disfatto
E il resto ad aspettare
Mi ci pulisco il cuore
Finché avrò ancora un cuore da pulire

Finché tiene il cuore
Ci vediamo in giro
Con le tue paure
Con le mie
Con le tue paure
L’han chiamato vivere
L’han chiamato vivere
L’han chiamato vivere

Ultime notizie su Ligabue

Tutto su Ligabue →