Junior Cally accusa Highsnob: “Il brano che porti a Sanremo 2022 è mio”

Il rapper gli dedica un dissing: “Con che coraggio hai portato a Sanremo un brano scritto da me, frate?”.

Ci mancava anche la polemica pre-Festival. A un paio di giorni dall’inizio di Sanremo 2022 il rapper Junior Cally, in gara nel 2020 con No grazie, si scaglia contro il collega Highsnob, accusandolo di partecipare con un brano scritto da lui, ovvero Abbi cura di te.

Cally ha deciso di scagliarsi contro il cantante che calcherà il palco del Teatro Ariston in coppia con Hu dedicandogli un dissing dal titolo Caro Mike (Highsnob si chiama Michele Matera) che sta raccogliendo ora dopo ora molte visualizzazioni su Youtube proponendo immagini tratte dai videogiochi picchiaduro Doom e Mortal Kombat:

“Con che coraggio hai portato a Sanremo un brano scritto da me/frate/sei un poveraccio … Quel brano è anche mio e non hai pagato i produttori”.

L’accusatore sostiene di aver aiutato molte volte Highsnob in alcuni momenti difficili: “Hai tradito il sottoscritto quando avevi pezze al c*lo/ti pagavo anche l’affitto/io a testa alta resto dritto/differenze fra me e te è che sono troppo vero/ tu fai schifo e troppo finto”.

Il cantante in gara due anni fa che fu accompagnato da polemiche per alcune sue canzoni ritenute sessiste parla ad un certo punto proprio della sua esperienza sanremese:

“A Sanremo 2020 Junior Cally il mio nome ha fatto frate più rumore della canzone del vincitore”.

La canzone, un rap dalle venature rock che prendeva di mira Matteo Renzi e Matteo Salvini, si piazzò nelle zone basse della classifica, tuttavia fu una delle più convincenti della 70esima edizione.

Cally ha infine rincarato la dose su Instagram:

“Caro Mike. A malincuore ho dovuto farlo. Potevo fare molto di peggio e assomigliare a te, ma no, non mi appartiene, il tuo male sei tu stesso e le tue scelte. Puoi raccontare balle a chi ti sta intorno, ma a me no. Adesso vai, corri sul palco”.

I due artisti già due anni fa erano stati protagonisti di un dissing tramite social. Tuttavia, in questa occasione non si ha ancora notizia di una reazione da parte del diretto interessato.