Il Cairo, 90 Circolare Destra: “Mi sono ispirato al concetto della contaminazione, l’arricchirsi di qualcosa”

90 Circolare Destra è il nuovo singolo de Il Cairo. Ecco l’intervista video, il cantante si racconta su Soundsblog.it

Il Cairo ha pubblicato da poco il suo ultimo singolo, 90 Circolare Destra.

Si tratta di un perfetto mix tra musica pop, musica urbana e afrobeat, dedicato alla Linea 90 di Milano, l’unica che, insieme alla 91, circonda la città.

“La 90” corre instancabile per 40 chilometri, portando il mondo intero attraverso le sue 65 fermate: traghetta pendolari, incursori e viaggiatori occasionali, studenti di prima, seconda e terza generazione. È fatto di attese, pensiline gelide, luci al neon e venditori di rose, ma anche risse, rapine e eventi inaspettati. É il vero custode delle molteplici sfaccettature della città.

Milanese, classe ’97, IL CAIRO ha esordito con i brani “San Siro” e “Posto di Blocco”, prodotti da Giuliano Dottori e distribuiti da Peer Music Italy, entrati da subito nelle playlist “Scuola Indie” di Spotify e “Top hits Italia” di Peer Music. “90 Circolare Destra” è il terzo singolo.

È al tempo stesso un’intuizione, una suggestione, una sensazione fortissima, incastrata tra mente e pancia. Nelle sue canzoni ci sono Milano, che gli ha dato i natali, le piante grasse, l’Esselunga e l’asfalto. Il suo è un pop mediterraneo, tagliente e attuale, insaporito da riferimenti portoricani e afrocubani. In “90 Circolare Destra”, come nelle periferie delle nostre città, i beat nascono, si incontrano e ballano tutti i ritmi del mondo.

“Un brano che esiste da molti anni ma che ho registrato negli ultimi mesi” ci racconta Il Cairo nel video racconto che potete vedere qui sotto. Il cantante ci parla di come è nato il brano e dell’ispirazione dietro al pezzo (“”Mi sono ispirato al concetto della contaminazione come l’arricchirsi di qualcosa”)

1

Il video della canzone, invece, uscirà giovedì 15 alle 14. A seguire i dettagli sulla realizzazione della clip.

-Andrea Vecchio: riprese, montaggio e color
-Roberto Romoli: assistente
-Giulio Ambrosio: tecnico audio
-Giuliano Dottori e Jacuzi Studio