Gabry Ponte dimesso dall’ospedale: “È finita la peggiore settimana della mia vita”

L’intervento al cuore al quale si è sottoposto Gabry Ponte è andato bene: il dj e produttore è stato dimesso dall’ospedale.

L’intervento al cuore al quale Gabry Ponte si è sottoposto a causa di una malattia congenita e degenerativa è andato bene. Con un post su Instagram e con una foto che lo ritrae insieme al primario di Cardiochirurgia che l’ha operato, il dj e produttore torinese ha annunciato di essere stato dimesso dall’Ospedale Molinette di Torino dov’era ricoverato.

Oltre ai ringraziamenti di rito nei riguardi dei professionisti che si sono occupati dei suoi problemi di salute, Gabry Ponte si è mostrato comprensibilmente sollevato per essere arrivato alla fine di quella che ha definito “la peggiore settimana della sua vita”:

Con il prof. Rinaldi, primario di Cardiochirurgia. È lui che mi ha “riparato” il cuore! Lui e la sua equipe fanno cose incredibili ogni giorno… Non avete idea!! Voglio ringraziare tanto anche gli anestesisti e poi tutti gli altri medici, gli strumentisti, gli infermieri e gli OSS che lavorano qui in reparto… Oggi mi dimettono e si conclude ufficialmente un capitolo che definirei senza troppi dubbi “la settimana peggiore della mia vita”. ME NE TORNO A CASA RAGAZZI!! Ci sentiamo presto per un sacco di cose belle.

Gabry Ponte ha documentato sui social, ogni singolo passo di questa parentesi della sua vita, per non far preoccupare troppo i fan.

Anche dopo l’operazione, l’ex componente degli Eiffel 65 ha immediatamente informato i fan circa l’ottimo esito dell’intervento:

Eccomi ragazzi! Un po’ provato ma felice. L’intervento è andato bene e dopo una notte in cardiorianimazione oggi mi hanno trasferito in reparto. Non avete idea della forza che mi ha dato leggere tutti i vostri messaggi GRAZIE. Vi voglio bene!! Vi aggiorno presto.