Essere Umano: il nuovo singolo di Ligabue (Testo e Video)

Essere Umano è il nuovo singolo di Ligabue, quarto singolo estratto da 7, l’ultimo album di inediti del rocker di Correggio.

Dal 23 aprile, è in rotazione radiofonica, il nuovo singolo di Ligabue, Essere Umano, quarto estratto da 7, il tredicesimo album di inediti del rocker di Correggio, dopo La ragazza dei tuoi sogni, Volente o nolente e Mi ci pulisco il cuore.

7, come ricordiamo, è stato pubblicato anche insieme al cofanetto 77+7, che comprende l’album e la versione rimasterizzata dei 77 singoli pubblicati da Ligabue nel corso della sua carriera trentennale.

Tornando ad Essere Umano, il singolo è accompagnato da un video, prodotto da Luciano Tomasin Studio per Kore Visuals e diretto da Constantin Kore Bolohan.

Riguardo Ligabue, ricordiamo anche che l’evento 30 Anni In Un (Nuovo) Giorno, previsto per il 19 giugno 2021 (che avrebbe dovuto tenersi inizialmente il 12 settembre 2020), che si terrà alla RCF ARENA di Reggio Emilia – Campovolo, è stato ulteriormente rinviato al 4 giugno 2022 a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria.

Di seguito, trovate il testo di Essere Umano. Cliccando qui, potete vedere il video ufficiale.

Essere Umano: il testo

Cogliere la prima mela
E tutti gli altri guai
Perdere la testa
In qualche posto prima o poi
Fare i furbi sempre
Nella gara col destino
Essere per il momento
Essere umano.

Chiedere a qualche stella
Che ci pensi lei
Splendere di luce propria
E non saperlo mai
Piangere e uccidere
Ma nel vestito buono
Essere decisamеnte
Essere umano.

Qui
Funziona così
Un giorno chiodo
Un giorno martеllo
Un giorno decollo
Qui
Va avanti così
Un giorno star
Un giorno zimbello
Nel giorno più bello.

Spingere lo sguardo dove
Non si vede più
Chiedersi fin troppe volte
Come va lassù
Fingere che crescere
Non sia un processo sano
Essere per l’occasione
Essere umano
Spendere con troppa noia
Il tempo che non hai
Credere davvero
Di sapere cosa vuoi
Prendere l’antidoto
Per prendere il veleno
Essere sentitamente
Essere umano.

Qui
Funziona così
Un giorno chiodo
Un giorno martello
Un giorno decollo
Qui
Va avanti così
Un giorno roccia
Un giorno cristallo
Un giorno tracollo
Qui
Succede così
Un giorno santo
Un giorno flagello
Un giorno tranquillo.

C’è uno spiffero nell’anima
Ci si ammala facilmente
Quando c’è corrente
Quanta nebbia
Viene e va
Ridere per fare tutto
Il sangue che si può.

Scendere dal letto
Con un altro perché no
Vivere spavento ed attrazione per il tuono
Essere o non essere
Ma essere umano.

Qui
Procede così
Un giorno chiodo
Un giorno martello
Un giorno decollo
Qui
Va avanti così
Un giorno boia
Un giorno fratello
Un giorno tracollo
Qui
Succede così
Un giorno palle
Un giorno cervello
Un giorno intervallo.

Ultime notizie su Ligabue

Tutto su Ligabue →