Davide Locatelli, This is Dave: “Un album che mi rappresenta, dalle cover degli inizi ad oggi con i pezzi miei”

This is Dave, il nuovo album di Davide Locatelli: guarda la video intervista al compositore e pianista su Soundsblog.it, ecco cosa ci ha raccontato

Davide Locatelli ha rilasciato il suo nuovo disco, “This is Dave“.

L’album è composto da 13 tracce per solo pianoforte, tra inediti e cover rielaborate in chiave elettronica. Il titolo rispecchia l’immagine dell’artista che dapprima si è fatto conoscere sul web pubblicando settimanalmente cover di brani celebri (da “Bad Guy” di Billie Eilish ad “American Idiot” dei Green Day, passando per i Linkin Park), per poi far conoscere la propria musica con brani inediti.

Singolo apripista di questa album è “Hyper Silent”, brano inedito che il giovane pianista racconta così:

“Questa canzone è nata ad agosto 2020 sotto le stelle di Montalcino in Toscana. Ero in vacanza con amici, e mi sono portato il pianoforte per farmi ispirare da una terra mai esplorata prima. Durante le notti stellate suonavo e componevo nella solitudine e nel silenzio più totale. Hyper Silent nasce così, dal bisogno di ricerca di nuovi luoghi che nel proprio inconscio rievocano delle sensazione messe in musica”

Questa la tracklist dell’album:

Hyper Silent
Welcome to the Black Parade
Pirates of the Caribbean
Turkish March
Moonlight Sonata
Numb
Experience
Viva la vida
Game of Thrones
Toccata in D
Sugar Land
Bad Guy
Smells Like Teen Spirit

Davide, che vanta una formazione classica al Conservatorio, si è posto come obiettivo quello di far conoscere e avvicinare la musica strumentale ad un pubblico giovane facendo crollare la convinzione che la musica classica sia “vecchia”.

Abbiamo intervistato il pianista e compositore per parlare del suo progetto:

“Ho avuto la fortuna di nascere in una famiglia di musicisti. Mio padre mi ha insegnato questo strumento, classico per eccellenza. E’ sempre visto come lo strumento del Conservatorio, della musica colta. Ma nella mia famiglia si ascoltava tutta la musica, dal rock al progressive. E mi ha portato a contaminare lo strumento che suonavo con la musica che ascoltavo e mi piaceva. E’ stato spontaneo, genuina, da parte mia. Ho iniziato a fare la mia musica, con cover di grandi classici della musica rock al pianoforte per arrivare poi a comunicare i pezzi miei, il mio lato più romantico e sentimentale”

1

Con Davide Locatelli abbiamo parlato dei suoi live in Italia, in America, dei suoi esordi su YouTube e di questo suo disco, personale e completo, dai debutti con le cover fino a suoi pezzi inediti. Cliccate qui sopra per vedere la video intervista integrale.