Cinque giorni, Michele Zarrillo: ascolta la canzone e leggi il testo

Michele Zarrillo, Cinque giorni: testo e significato della canzone, ascolta il brano su Soundsblog, leggi di cosa parla il pezzo del 1994

Cinque giorni è una canzone di Michele Zarrillo, tra le più note e amate del suo repertorio. Il brano è stato pubblicato nel 1994 ed è stato scritto insieme a Vincenzo Incenzo. Fu presentato in gara al Festival di Sanremo e arrivò in quinta posizione nella classifica finale. In Italia si posizionò al 12esimo gradino della chart Fimi. Qui sotto potete ascoltare il pezzo e leggere il testo.

Cinque giorni, Significato canzone

I cinque giorni da cui prende il titolo la canzone sono quelli dalla fine della relazione di cui si parla nella canzone. Il cantante implora l’ex compagna ad aiutarlo a dimenticarla, a distruggere il suo pensiero perché il dolore e la sofferenza per la fine della storia non gli lasciano scampo.

Michele Zarrillo, Cinque giorni, Ascolta la canzone

A seguire potete ascoltare “Cinque giorni” in streaming:

Michele Zarrillo, Cinque giorni, Testo canzone

Cinque giorni che ti ho perso
Quanto freddo in questa vita, ma tu
Non mi hai cercato più
Troppa gente che mi chiede
Scava dentro la ferita e in me
Non cicatrizzi mai
Faccio male anche a un amico
Che ogni sera è qui
Gli ho giurato di ascoltarlo
Ma tradisco lui e me
Perché quando tu sei ferito non sai mai, oh mai
Se conviene più guarire
O affondare giù, per sempre
Amore mio, come farò
A rassegnarmi a vivere
E proprio io che ti amo
Ti sto implorando
Aiutami a distruggerti
Cinque giorni che ti ho perso
Mille lacrime cadute
Ed io inchiodato a te
Tutto e ancora più di tutto
Per cercare di scappare
Ho provato a disprezzarti
A tradirti, a farmi male
Perché quando tu stai annegando non sai mai, oh mai
Se conviene farsi forza
O lasciarsi andare giù nel mare
Amore mio, come farò
A rassegnarmi a vivere
E proprio io che ti amo
Ti sto implorando
Aiutami a distruggerti
Se un giorno tornerò nei tuoi pensieri
Mi dici tu chi ti perdonerà
Di esserti dimenticata ieri
Quando bastava stringersi di più
Parlare un po’
Amore
E proprio io che ti amo
Ti sto implorando
Aiutami a distruggerti