Chance The Rapper, il suo ex manager gli fa causa: ecco perché

Chance The Rapper, l’ex manager fa causa al cantante: ecco cosa è successo e il motivo di questa decisione nata qualche mese fa

Pat Corcoran è l’ex manager di Chance The Rapper. Il rapporto lavorativo con l’artista è terminato ad aprile di quest’anno dopo che il cantante lo ha licenziato e sostituito con suo padre e suo fratello come manager. Come riportato dal sito Complete Music Update, Corcoran ha deciso di passare alle vie legali e avrebbe citato in giudizio Chance per violazione del contratto, sostenendo che il rapper ha ignorato i consigli durante la carriera e poi lo ha incolpato per il fallimento commerciale del suo album di debutto del 2019, The Big Day. Nella causa, l’uomo afferma che Chance ha violato un accordo orale secondo il quale gli avrebbe dovuto versare il 15% dei suoi profitti e che Chance deve a Corcoran “oltre $ 2,5 milioni di spese non rimborsate a sostegno e promozione della sua carriera”.

L’ex manager avrebbe sottolineato il suo impegno nel rendere solida la carriera del rapper senza il supporto delle principali etichette discografiche, riuscendo anche a chiudere un accordo con Apple Music per presentare in anteprima il mixtape di Chance del 2016, Coloring Book. Secondo la causa, i rapporti tra Chance e Corcoran hanno iniziato a inasprirsi nel febbraio 2019, quando, senza consultare Corcoran, Chance ha annunciato che il suo album di debutto sarebbe uscito a luglio.

I dubbi sono nati lì. Corcoran si era mostrato contrariato per l’annuncio, considerando troppo breve il lasso di tempo necessario per lavorare al meglio sul disco, visto anche gli impegni personali di Chance (tra cui, anche, il matrimonio). A questo si sono aggiunti sforzi di registrazione compromessi da sessioni di studio improduttive e indisciplinate. Procrastinazioni e sforzi scialbi, perpetuati da vari sostenitori disinteressati al duro lavoro di scrittura e registrazione, si sono tradotti in un prodotto guidato dal freestyle dalla qualità scadente.  L’album è stato pubblicato ma stroncato dalla critica e dopo 19 settimane è scomparso dalla chart americana. Corcoran avrebbe consigliato all’artista di annullare i suoi impegni televisivi per la promozione di un album che stava fallendo rispetto alle aspettative e aveva avuto recensioni negative ma non è stato ascoltato.

L’ex manager avrebbe, inoltre, consigliato a Chance di annullare il suo tour a causa delle scarse vendite di biglietti:

“Invece di riconoscere le numerose distrazioni e compromessi artistici che inevitabilmente derivavano dal tempo sprecato in studio, che hanno contribuito a un album poco brillante evidenziato da vendite di biglietti storicamente basse, Bennett alla fine ha incolpato Corcoran per il giudizio della sua fanbase piuttosto che accettare che la sua mancanza di dedizione aveva condannato il progetto”

Via | Stereogum

I Video di Soundsblog