Brividi di Mahmood e Blanco cantata da… Topo Gigio e Valerio Lundini: il video virale è subito cult

Brividi, ecco il video del brano interpretato da Topo Gigio e Valerio Lundini in “Una pezza di Lundini”. Ecco il duetto imperdibile

Brividi è il brano che Blanco e Mahmood porteranno in gara all’Eurovision Song Contest 2022 che, quest’anno, si terrà a Torino, dopo la vittoria dei Maneskin con Zitti e Buoni nella precedente edizione. La finale è prevista il 14 maggio prossimo quando i due, vincitori di Sanremo 2022, interpreteranno la canzone. Brividi ha conquistato tutti sia nelle radio che nelle vendite, restando da settimane e settimane salda al primo posto nella classifica dei singoli più venduti. Ma, in queste ore, è diventato virale il video della reinterpretazione del brano da parte di… Topo Gigio e Valerio Lundini.

Durante la prima puntata di “Una pezza di Lundini“, ecco il duetto geniale tra il conduttore e… Topo Gigio. Inutile sottolineare come sia diventato, da subito, imperdibile. E potevamo non farvelo vedere?

“Che mi mordi la pelle con i tuoi occhi da vipera e tu…”. Io, in quel pezzo di Brividi, sono scoppiato a ridere, scusate.

 

Ho sognato di volare con te
Su una bici di diamanti
Mi hai detto, “Sei cambiato
Non vedo più la luce nei tuoi occhi”
La tua paura cos’è?
Un mare dove non tocchi mai
Anche se il sesso non è
La via di fuga dal fondo
Dai, non scappare da qui
Non lasciarmi così
Nudo con i brividi
A volte non so esprimermi
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E ti vorrei rubare un cielo di perle
E pagherei per andar via
Accetterei anche una bugia
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E mi vengono i brividi, brividi, brividi
Tu, che mi svegli il mattino
Tu, che sporchi il letto di vino
Tu, che mi mordi la pelle
Con i tuoi occhi da vipera
E tu, sei il contrario di un angelo
E tu, sei come un pugile all’angolo
E tu scappi da qui, mi lasci così
Nudo con i brividi
A volte non so esprimermi
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E ti vorrei rubare un cielo di perle
E pagherei per andar via
Accetterei anche una bugia
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E mi vengono i brividi, brividi, brividi
Dimmi che non ho ragione
E vivo dentro una prigione
E provo a restarti vicino
Ma scusa se poi mando tutto a puttane e
Non so dirti ciò che provo, è un mio limite
Per un “ti amo” ho mischiato droghe e lacrime
Questo veleno che ci sputiamo ogni giorno
Io non lo voglio più addosso
Lo vedi, sono qui
Su una bici di diamanti, uno fra tanti
Nudo con i brividi
A volte non so esprimermi
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E ti vorrei rubare un cielo di perle
E pagherei per andar via
Accetterei anche una bugia
E ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
E mi vengono i brividi, brividi, brividi