Blanco in concerto a Matera, 3 agosto 2022: la scaletta delle canzoni

Blanco in concerto a Matera, mercoledì 3 agosto 2022. Ecco tutte le informazioni sui biglietti e la scaletta delle canzoni

Sarà Matera ad ospitare la nuova tappa del “Blu Celeste tour” di Blanco che sta riscuotendo sold out e grande attenzione durante l’estate 2022. Il pubblico ha immediatamente accolto con entusiasmo le date annunciate dall’artista bresciano, portando lo staff e l’organizzazione ad ampliare l’offerta con ulteriori concerti, cin i biglietti esauriti in pochi giorni. A seguire potete trovare tutte le informazioni sui posti ancora disponibili all’Arena Cava del Sole a Matera, il 3 agosto 2022, e la scaletta del concerto.

Blanco, Matera, 3 agosto 2022, Biglietti concerto

Tutti i biglietti del concerto di Blanco a Matera, in programma il 3 agosto 2022, sono esauriti. Il live è sold out.

Blanco, Matera, 3 agosto 2022, Scaletta concerto

Qui sotto la scaletta del concerto di Blanco, a Matera, mercoledì 3 agosto 2022. Il live inizierà alle 21.

Mezz’Ora di sole
Paraocchi
Figli di puttan*
Sai cosa c’è
Finché non mi seppelliscono
Pornografia (Bianco paradiso)
David
Ladro di fiori
Belladonna (Adieu)
Nostalgia
Notti in bianco (Acustico)
Blu celeste
Lucciole
Amatoriale
Ruggine
Follia
Mi fai impazzire
Afrodite

La canzone nostra (Mace cover)
Brividi (Mahmood & Blanco cover)
Notti in bianco

Blanco, le emozioni dopo il concerto e la dedica al padre

Nelle precedenti tappe, Blanco ha più volte condiviso momenti intimi e personali con il suo pubblico. Dopo il live al Lucca Summer Festival, aveva raccontato su Instagram le grande emozioni vissute:

Dopo il concerto ho pianto non lo facevo da tanto.
Per una serie di motivi dolore, gioia di quel momento e la bellezza anche del imperfezione della sfortuna e la fortuna di come succedono le cose. Sono un ragazzo normalissimo che ha iniziato a scrivere nella cantina di casa sua 3 anni fa per gioco perché amavo la musica e la amo.
Stasera 40 mila persone hanno cantato una canzone scritta proprio in quella cantina con una penna blu su quaderno a righe di scuola.

Invece, durante i due concerti a Roma, all’Ippodromo delle Capannelle, aveva deciso di invitare sul palco il padre che da sempre lo ha sostenuto nel suo sogno:

Mi dovevo far perdonare tante cose da mio padre e oggi vederlo orgoglioso di me è la cosa più bella che ci sia. 64 mila persone in due giorni incredibile, magico, assurdo fino a 2 anni fa lavoravo in pizzeria e non mi sarei mai immaginato tutto questo… è proprio vero a volte bisogna lasciare tutto e seguire il proprio sogno.❤️