Anima fragile, Vasco Rossi pubblica il video ufficiale ed è un piccolo capolavoro

Vasco Rossi, Anima fragile: a 40 anni dalla pubblicazione dell’album, ecco il video ufficiale della canzone: guarda la clip animata

Anima fragile è uno dei pezzi più amati della discografia di Vasco Rossi ed è una traccia inclusa nell’album “Colpa d’Alfredo”, terzo lavoro del cantautore.

Il disco è stato pubblicato ad aprile 1980, quarant’anni fa, ma la canzone non aveva mai avuto un video ufficiale. Fino ad oggi.

Poco fa, infatti, è stato pubblicato un delizioso cortometraggio animato per raccontare e descrivere il senso della canzone. Protagonisti della clip sono un ragazzo e una ragazza che si inseguono nel tempo. Ad aprire la clip, lo scambio tenero tra due protagonisti che comunicano, da un palazzo all’altro, con una sorta di carrucola con la quale riescono a scambiarsi una rosa e una lettera. Una distanza che, mai come oggi, ci è ben nota e quotidiana, visto il periodo sociale che stiamo vivendo.

Il brano inizia poco dopo, quando, durante il secondo passaggio di doni, l’anello legato al filo rosso, scivola e cade nel vuoto. L’azione successivamente si sposta e quell’anello e quel filo rosso diventano simboli del destino, protagonisti veri e proprio non solo del ragazzo che cammina per le vie della città ma per tutti quanti. A conclusione del video, infatti, tutte le strade vengono invase da questo filo rosso, come a stringere e unire tutti quanti da un sottile legame di unione e vicinanza.

Potete vedere il video cliccando qui.

I disegni sono di Rosanna Mezzanotte mentre le animazioni sono di Tommaso Arosio e Matteo Manzini. Il soggetto e la sceneggiatura, scritti a gennaio 2020, sono di Arturo Bertusi e Roberto Lepore, e la produzione si è sviluppata tra aprile e novembre di quest’anno.

Il testo della canzone è uno dei più intensi della lunga discografia del rocker, con il malinconico passaggio (che appare anche graficamente e con le parole della clip) E la vita continua, anche senza di noi.

Fondamentale, nella clip, il momento di difficoltà da parte del protagonista, nel cercare di acchiappare nuovamente quel filo rosso che gli sfugge. Si trova in mezzo al traffico che lo ferma, lo disorienta, lo rallenta, mentre si ripete la frase “E cambiamo anche noi“, simbolo della vita che passa e dei cambiamenti che accompagnano la nostra esistenza.

Ma, a volte, basta poco per poter ritrovare quel filo…

Ultime notizie su Vasco Rossi

Tutto su Vasco Rossi →