Biagio Antonacci, Dimenticarti è poco: video e testo

Dimenticarti è poco: testo e audio nuovo singolo Biagio Antonacci

Update: E’ uscito il video del nuovo singolo di Biagio Antonacci, Dimenticarti è poco, del quale vi abbiamo parlato poche settimane fa. Lo potete vedere dopo il salto. Nelle immagini, il cantante, insieme a diverse persone, canta il brano, sul palco di un concerto. Atmosfera intima, un concept molto semplice per una ballad che racconta un grande amore insieme al ricordo di una figura femminile che provoca riflessioni sul passato, sempre presente nel cuore e nella mente (“Dimenticarti è poco e non ha senso, niente mi sposta dal punto che mi hai dato, sono troppe le cose a cui, di colpo, hai tolto luce e fiato, sono pezzi di vita che a fatica avevo costruito”). Il brano è estratto dall’album “Sapessi dire no”, pubblicato il 17 aprile 2012 e subito in prima posizione nella classifica Fimi per ben cinque settimane di fila.

Dopo il salto, il video ufficiale e il testo della canzone

Dimenticarti è poco, audio e testo

Si intitola, Dimenticarti è poco, il nuovo singolo di Biagio Antonacci, quinto estratto da Sapessi dire no. Al centro del brano, in rotazione radiofonica da venerdì 25 gennaio, la fine di un grande amore, il ricordo struggente di una donna che ha lasciato ferite insanabili nel cuore del proprio amato.

A seguire, il testo e l’audio della canzone.

Vieni a galla nei ricordi
nel mezzo dell’oceano
spunti come un ramo secco
nel verde immenso a maggio
nelle cose che ho preso
e che ho cambiato
ci sei e ci resterai
un Ti amo salvato
andrebbe invece
sempre cancellato
così come il tuo bel nome
che ancora suona forte
via regali
via dettagli
cornici solo vuote
se bastasse
davvero tutto questo
sarebbe tutto a posto
ma ho paura
che a questo giro invece
dimenticarti è poco
dimenticarti sarà
per l’altra vita
questa è già piena di corsi
e di ricorsi
di capelli tuoi
tanti che ho raccolto
in casa e per la strada
di promesse che ho mantenuto solo
quand’era troppo tardi
la tua voce è un suono lungo
come una nave in porto
l’espressione del tuo volto
è chiara ma non troppo
questa lunga convalescenza
spero mi renderà più forte
ma se adesso qualcosa mi toccasse
troverebbe il vuoto
dimenticarti è poco
e non ha senso
niente mi sposta dal punto
che mi hai dato
sono troppe le cose
a cui di colpo
hai tolto e luce e fiato
sono pezzi di vita
che a fatica
avevo costruito
grazie di tutto
eternamente grazie
meglio aver male
che essere un fantasma
grazie per i tuoi giorni giovani
che a me hai dedicato
grazie per i tuoi fronte
contro fronte
dimenticarti è poco
dimenticarti è poco.

Foto | via sito ufficiale

I Video di Blogo

Ghost, Vivi e lascia vivere – Vivimix

Ultime notizie su Biagio Antonacci

Tutto su Biagio Antonacci →