X Factor 3 - i finalisti : Yavanna

Prosegue su SoundsBlog la carrellata di presentazione dei finalisti di X-Factor 3 in attesa della gran soirèe di domani: abbiamo iniziato ieri con Giuliano Rassu, oggi invece tocca alle rappresentanti della categoria Gruppi Vocali. Signore e signori, le fatine Yavanna!

Il trio comincia l'attività ufficialmente nel 2007, ma essendo composto da sorelle era 'in cantiere' praticamente da sempre. Il nome del gruppo è preso in prestito da una delle opere letterarie di Tolkien, l'atmosfera fantasy è chiaramente il centro del loro mondo di riferimento. Virginia (la rossa) è il membro anziano, ha 29 anni e suona il pianoforte oltre a cantare. Letizia (la mora) ha 28 anni, suona il flauto e si dedica anche alla recitazione oltre che alla musica. Infine c'è Anita (la 'viola'), che ha 23 anni e sa suonare il violino. Il cognome di tutte è Racca.

Sono in gara fin dalla prima puntata, tra difficoltà e cambiamenti di rotta -abbandono delle orecchiette a punta compreso- in pochi avrebbero scommesso su di loro per la finale. Finite ben 5 volte all'ultimo scontro, sono state salvate dai giudici che le hanno preferite a Horrible Porno Stuntmen, Francesca, Damiano, Paola e Silver. Ce l'hanno fatta e domani giocheranno il ruolo del terzo incomodo tra i due favoriti della vigilia.

A detta loro il traguardo più grande è stato già raggiunto con l'approdo alla semifinale e l'opportunità di presentare al grande pubblico il brano inedito. Si intitola “Una Donna Migliore” ed è frutto della curiosa coppia formata dal vocal coach Gaudi (testo) e Tony Maiello, concorrente della prima edizione di X-Factor nonché pupillo discografico di Mara Maionchi. Lui si è occupato della melodia, le Yavanna hanno partecipato qua e là con spunti ed idee.

Le vostre impressioni a caldo sono state abbastanza tiepide (su questo pezzo così come su tutti gli altri, a dirla tutta), subito dopo la prima esecuzione molti hanno riscontrato una certa somiglianza armonica con “Ricominciamo” di Adriano Pappalardo.

Il futuro prossimo si chiama finalissima, le Yavanna non partono coi favori del pronostico ma se la giocheranno come hanno sempre fatto. Il vero banco di prova per loro (ancor più che per gli altri) arriverà dopo, con la ricerca di una collocazione discografica che sia più popolare e meno di nicchia possibile. Secondo voi troveranno spazio senza dover snaturare eccessivamente la propria anima artistica?

Vi lasciamo all'esibizione di “Una Donna Migliore” e vi invitiamo a cliccare qui per visitare il canale MySpace della Yavanna, se foste interessati. Potete ancora votarle come Top o Flop della semifinale cliccando qui.

  • shares
  • Mail