Sanremo 2010 apre alle canzoni in dialetto: ecco il regolamento

L’articolo 6 del regolamento del Festival di Sanremo è stato modificato affinchè, nell’edizione 2010, i cantanti in gara possano interpretare i loro brani in dialetto regionale: la notizia, rimbalzata su Polisblog e TVblog, è solo una delle numerose novità cui andrà incontro il Festival della canzone italiana in occasione del suo sessantesimo anniversario. Nell’edizione condotta


L’articolo 6 del regolamento del Festival di Sanremo è stato modificato affinchè, nell’edizione 2010, i cantanti in gara possano interpretare i loro brani in dialetto regionale: la notizia, rimbalzata su Polisblog e TVblog, è solo una delle numerose novità cui andrà incontro il Festival della canzone italiana in occasione del suo sessantesimo anniversario.

Nell’edizione condotta da Antonella Clerici sotto la supervisione artistica di Gianmarco Mazzi, infatti, verranno considerate “appar­tenenti alla lingua italiana, qua­li espressioni di cultura popola­re, anche canzoni in lingua dialettale italiana”. Cambieranno anche il numero degli artisti in gara (22, rispetto ai 26 dell’edizione vinta da Marco Carta), la “nomenclatura” delle categorie di riferimento (14 “Big” e 10 giovani di “Sanremo Nuova Generazione”) ed il meccanismo di eliminazione: i brani meno votati della prima e seconda serata dovranno guadagnarsi il posto in finale sfidandosi l’un l’altro nella terza e quarta serata.

Per conoscere il cast al gran completo del Festival di Sanremo 2010, che avrà inizio martedì 16 febbraio e terminerà sabato 20 febbraio, occorrerà invece attendere fino a metà dicembre.

I Video di Blogo

Diodato in concerto al Musicastelle Outdoor di Saint-Barthèlemy, in Valle d’Aosta

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →