“Flowers from Exile” è il nuovo album dei Rome

A memoria faccio veramente fatica a ricordarmi di qualche gruppo o cantante proveniente dal Lussemburgo che non siano i Rome. I Rome sono un duo formato da Jerome Reuter e Patrick Damiani attivo da soli quattro anni. Quattro anni molto intensi in quanto hanno già dato alla luce due EP e tre album: “Nera” (2006),

A memoria faccio veramente fatica a ricordarmi di qualche gruppo o cantante proveniente dal Lussemburgo che non siano i Rome.

I Rome sono un duo formato da Jerome Reuter e Patrick Damiani attivo da soli quattro anni. Quattro anni molto intensi in quanto hanno già dato alla luce due EP e tre album: “Nera” (2006), “Confessions d’un voleur d’âmes” (2007) e “Masse Mensch Material” (2008), quest’ ultimo contiene la bellissima “Die Nelke” che purtroppo non riesco a trovare da nessuna parte sulla rete.

La band lussemburghese appartiene al genere “Neofolk” di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa nell’ articolo sui Death In June all’interno della rubrica I Tesori Nascosti ed ha appena pubblicato il quarto disco (continuando la media di uno ogni anno) intitolato “Flowers From Exile”, che purtroppo non ho ancora avuto modo di ascoltare. Dopo il salto vi proponiamo “To Die Among Strangers” tratta dal nuovo album. Se sono tutte di questo livello siamo di fronte ad un grandissimo disco.

I Video di Blogo

Luciano Ligabue, concerto a porte chiuse in omaggio di START

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →