Marco Carta e Michael Jackson in concerto a Londra?


Premessa doverosa: prendete quanto sto per scrivervi con le pinze, è una news assolutamente non confermata e puzza tanto di pesce d’aprile, visto che è stata pubblicata proprio oggi su TGCom.

Vi stiamo aggiornando regolarmente sulla serie di concerti che il redivivo Michael Jackson terrà alla 02 Arena di Londra quest’estate; Michael è deciso a fare le cose in grande e starebbe raccogliendo le adesioni di un sacco di altre celebrità a farsi accompagnare on stage per rendere memorabili gli spettacoli. Quali celebrità? Di Britney vi abbiamo già detto, in rete poi tra gli altri si ipotizzano Justin Timberlake, Leona Lewis e…Marco Carta!!

Stando a quanto riportato sul sito del gruppo Mediaset, tale produttore William Shark (a una prima veloce ricerca su internet non ho trovato nessun produttore che abbia questo nome…c’è un medico però!) “ha fatto ascoltare a Jacko i singoli "Ti rincontrerò" e "La forza mia" del vincitore di Sanremo2009. Il re del pop sarebbe rimasto folgorato (…) dalla voce del cantante sardo tanto da invitarlo come supporter".

L’articolo prosegue così:

“Shark avrebbe già contattato l'entourage di Marco Carta che, entusiasta, avrebbe accettato al volo la proposta. Jackson avrebbe anche chiesto di visionare dei video per valutare la presenza scenica di Marco: "Sguscia sul palco come un'anguilla", avrebbe commentato. E sembra che proprio la performance della prima esibizione a Sanremo abbia sciolto ogni dubbio".

La cosa suona abbastanza surreale, direi anzi che pare proprio incredibile. Con il rispetto dovuto a Marco e ai suoi tanti fan, ma …un ragazzo alle prime armi che canta in italiano pare un tantino fuori contesto accostato a gente che vende milioni di dischi ovunque nel mondo e canta in inglese.

La giornata in cui poi questo rumor viene lanciato…fa il resto!

In ogni caso, a parte l’anguilla sgusciante-affaire gli altri nomi non me li sono inventati, giuro. JT , Leona e Brit vengono dati come papabili da molti giornali e siti web specializzati. Non ci resta che attendere per saperne di più, intanto...buon primo di aprile a tutti!

  • shares
  • Mail