Salmo su Instagram: "Non sarò presente al Festival di Sanremo, non me la sento, mi sentirei a disagio"

Salmo rinuncia a Sanremo 2020: il rapper non sarà ospite

E' stato il primo ad essere annunciato come ospite e, invece, Salmo non sarà a Sanremo 2020 come ospite.

A dare l'annuncio ufficiale è stato lo stesso rapper attraverso una Instagram Stories, spiegando di aver rinunciato lui stesso ad esibirsi sul palco del Teatro Ariston:

Mi sono dimenticato di dirvi una cosa importante. Voglio ringraziare di cuore Amadeus e tutto lo staff di Sanremo per avermi invitato come super ospite della prima serata. Non sarò presente al Festival di Sanremo, non me la sento, mi sentirei a disagio. Tra i due santi, Sanremo e San Siro, scelgo San Siro, quindi se volete venire a sentirmi nel posto giusto, con la gente giusta, venite il 14 giugno a San Siro

Sanremo 2020, Salmo ospite

Amadeus, nella discussa intervista rilasciata a Le Repubblica dove ha confermato in anticipo i nomi dei 22 Big di Sanremo 2020. ha anche rivelato il nome del primo ospite ufficiale del Festival. A salire sul palco del Teatro Ariston ci sarà anche Salmo, all'anagrafe Maurizio Pisciottu.

Nato ad Olbia nel 1984, il rapper ha iniziato a comporre le prime rime da giovanissimo, quando aveva circa 13 anni, pubblicando nel 2004 Sotto pelle e l'anno successivo il secondo demo Mr. Antipatia.

Esce nel 2011 il suo primo disco in studio, intitolato "The Island Chainsaw Massacre". Insieme a Ensi, Bassi Maestro, Clementino e MadMan ha collaborato per il progetto "Machete Mixtape". Nel 2012 è la volta del suo secondo album, Death USB.

A marzo del 2013 è il momento di "Midnite": è subito debutto in prima posizione della classifica Fimi dei dischi più venduti.

Nel 2016, con la Sony Music rilascia "Hellvisback". Il rapper ha abbandonato la casa discografica Tanta Roba e il titolo del disco è un voluto omaggio a Elvis Presley. Ottiene due dischi di platino, vendendo oltre 100.000 copie.

L'ultimo album in studio, ad oggi, è "Playlist", uscito a novembre 2018. Con questo disco, il successo è ancora maggiore. Ben 4 dischi di platino e copie vendute che superano le 200.000 unità. Oltre a Salmo, tra i produttori Neff-U, Stabber, Charlie Charles, Ceri, Low Kidd, Anansi, Andrea Sologni, Marco Azara, 2nd Roof, Frenetik & Orang3, Tha Supreme e Lazza.

Il 6 dicembre 2019 è stato rilasciato Playlist Live, che riassume il tour italiano successivo alla pubblicazione di Playlist. Sono presenti anche gli inediti Salmo 23 e Charles Manson (buon Natale 2), quest'ultimo inciso con Lazza.

  • shares
  • Mail