Tiziano Ferro, Accetto miracoli: la ballad che ci mancava e volevamo (ed è già un suo classico)

Accetto Miracoli, il nuovo singolo di Tiziano Ferro: la recensione della canzone

Accetto miracoli è il nuovo singolo di Tiziano Ferro, titletrack del suo prossimo disco di inediti. E' il secondo pezzo rilasciato prima dell'uscita del suo prossimo album e la reazione dei fan e del pubblico è stata quasi unisona: eccolo, è tornato "il Tiziano Ferro" che ci mancava.

Perché questo pezzo ha fatto immediatamente centro. E' quello che vogliamo ascoltare da lui, un pezzo 'semplice', raccolto, intimo, delicato e senza particolari effetti. La sua voce, pianoforte, archi, la semplicità di un pezzo che emoziona e già pronto per diventare base di un karaoke sfrenato davanti ad una confezione di gelato aperta e un cucchiaio usato come microfono.

Accetto miracoli è una canzone che si candida a diventare uno dei suoi classici più famosi, una delle hit più amate del suo repertorio, da "Non me lo spiegare" a "L'amore è una cosa semplice".

Un cambio dal precedente pezzo, Buona (cattiva) sorte, sicuramente più estivo ed energico ma meno rappresentativo del Tiziano che più ci piace.

La sua voce che esplode, che rallenta, che sussurra e parla di lui -che diventa "di noi"- non ha bisogno di molto altro. E brilla, facendo davvero il miracolo di tornare con un pezzo che è già un evergreen dopo pochi ascolti.

  • shares
  • Mail