Thegiornalisti, scioglimento - Il chitarrista su Tommaso Paradiso: "È una decisione che ha preso solamente lui per questioni economiche"

Parla Marco "Rissa" Antonio Musella dopo l'annuncio di Tommaso Paradiso

Nelle scorse ore, uno dei argomenti più caldi è sicuramente -nell'ambito della musica- l'annuncio dello scioglimento dei Thegiornalisti attraverso qualche post, su Instagram stories, di Tommaso Paradiso. Il leader della band ha ufficialmente dichiarato che uscirà nei prossimi giorni una canzone col suo nome e che c'è lui dietro ogni pezzo del gruppo, pubblicato fino ad oggi. Parole e dichiarazioni che hanno -comprensibilmente- provocato la reazione del chitarrista, Marco "Rissa" Antonio Musella, impegnato a sottolineare come i Thegiornalisti non si siano sciolti ma continuino ad esistere. E, sempre lui, in un'intervista rilasciata sul Messaggero, spiega:

È Tommaso che ha deciso di andar via, i Thegiornalisti in qualche modo continueranno. Abbiamo degli inediti, avevamo firmato un contratto discografico per due album con Universal. Non sappiamo bene cosa succederà ora

Poi ribadisce come non sia stata una decisione presa in comune accordo ma solo dal leader della band:

È una decisione che ha preso solamente lui per questioni economiche. Da quando nel gruppo sono cominciati a girare un po' di soldi lo abbiamo visto cambiato, più legato al denaro (...) Al Circo Massimo eravamo in pace. E anche a Verona: quella al Power Hits Estate è stata la nostra ultima esibizione. Siamo stati anche a cena insieme. Forse Tommaso ha finto, oppure ha preso la sua decisione dopo

Ora restano progetti che, da un giorno all'altro, devono essere riordinati:

Si puntava a fare gli stadi nell'estate del 2021. Ora dobbiamo trovare un altro cantante. I Thegiornalisti sono Rissa, Primavera e Paradiso. Nel momento in cui uno dei tre decide di andarsene, gli altri non possono smettere

Infine, Rissa, nelle ultime ore, via Instagram, si è rivolto ai fan dando ulteriori dettagli:

"In molti segnalate che non riuscite a commentare la pagina Instagram dei Thegiornalisti. Non è nostra intenzione togliervi il diritto di parole e di opinione. Purtroppo, come nella story precedente, sono costretto a scrivervi dal mio profilo privato che ci hanno tolto le password e ne io ne Marco possiamo entrare e sbloccare i commenti. Mi dispiace ragazzi"

  • shares
  • Mail