Romina Falconi & Taffo Funeral Services - Magari Muori: testo e lyric video

Romina Falconi & Taffo Funeral Services - Magari Muori: video e testo della canzone

Dopo l’anteprima live in occasione dei Diversity Awards all’Alcatraz di Milano è disponibile su tutti i digital store “Magari muori”, il nuovo singolo scritto e composto da Romina Falconi con un featuring d’eccezione, la Taffo Funeral Services, celebre agenzia di pompe funebri agli onori delle cronache per l'efficace e virale comunicazione sui propri social, tra attualità politica e sottili metafore sull’argomento tabù della morte. Tra Romina e Taffo una liaison artistica dissacrante e un modo decisamente originale per dare il benvenuto all’estate. Il brano è prodotto da Marco Zangirolami e vede la partecipazione di Renzo Di Falco come speaker nell’introduzione del brano. Taffo dichiara:

“Scherzare sulla morte è il modo per non averne paura, per questo abbiamo voluto portare in musica tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi sui social. Romina è una cantautrice fantastica, scrive testi crudi e pieni di significato, quindi era perfetta per creare questo inno alla vita. Perché Magari Muori potrebbe sembrare un anatema, invece è un ottimo consiglio e ora anche una bomba di canzone.”

Nonostante il titolo possa senbrare fuorviante, il pezzo è definito come un inno alla vita, ma è anche pregno di significati.

Ironicamente si scherza sull’importanza dei vaccini e si attaccano le discriminazioni. È una canzone contro il bullismo e l’omofobia: “violenti e razzisti, il marmo vi dona”. Non è la classica canzone estiva, che parla di spiagge e vacanze, ma ha lo stesso ritmo incalzante da tormentone.

In apertura post il lyric video, qui sotto il testo della canzone.

Romina Falconi & Taffo Funeral Services - Magari Muori, Testo

Edizione Straordinaria, è estate
Uscite solo nelle ore calde, bevete poco
Al mare sono ottimi i raggi UV
E l’olio di palma è salutare
Consigliato non vaccinarsi
Caro amico, mangiamo insieme
Fino a scoppiare, poi andiamo a nuotare
Andiamo allo stadio con aria di sfida
In mezzo agli Ultras ma dell’altra squadra
Brinda stasera e ridi di gusto
Che forse domani sei sotto un cipresso
Canta e balla che la vita passa
E chissà che il prete ti nomini a messa
Dille che l’ami anche se è impegnata
Cos’è mai una rissa di fronte alla vita?
Riporta al cielo il tuo corpo usurato
Per dare la prova che hai proprio apprezzato
Dai, goditi la vita che poi magari muori
E vivi al massimo da qui fino ai crisantemi
Non rimandare più che poi magari muori
Baciami e stammi addosso
Che domani sei in un fosso
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh, oh (fino ai crisantemi)
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh, oh (fino ai crisantemi)
Perdona tutti, è facile
Chissà che domani ti trovi il cartello all’alluce
Fai tanti selfie, ma guardati in giro
Lo scatto migliore rimane il santino
Ma quale dieta? Mangia di brutto
Che forse domani ti ritrovi freddo
Chiedi perdono se hai fatto uno sbaglio
Che forse domani sei avvolto nel legno
Dille che l’ami anche se è impegnata
Cos’è mai una rissa di fronte alla vita?
Riporta al cielo il tuo corpo usurato
Per dare la prova che hai proprio apprezzato
Dai, goditi la vita che poi magari muori
E vivi al massimo da qui fino ai crisantemi
Non rimandare più che poi magari muori
Baciami e stammi addosso
Che domani sei in un fosso
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh, oh (fino ai crisantemi)
Mi sento fredda ma ho un bel vestito
Evviva ho la linea che ho sempre sognato
Non riesco a capire, tu dammi uno schiaffo
Se non mi riprendo tu chiama Taffo
Omofobi e bulli, ci hai pensato mai
Magari muoiono prima di noi
Violenti e razzisti, il marmo vi dona
Chissà forse Taffo da voi viene prima
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh
Oh, oh oh oh oh, oh (fino ai crisantemi)
Dai, goditi la vita che poi magari muori
E vivi al massimo da qui fino ai crisantemi
Non rimandare più che poi magari muori
Baciami e stammi addosso
Che domani sei in un fosso

  • shares
  • Mail