Timberlake non si ferma mai. In attesa del nuovo album

Qualche anno fa annunciava il suo ritorno urlando al mondo “I’m bringing sexy back”. Poi è scomparso (si fa per dire) con il suo ultimo singolo “Lovestoned (I think she knows)”. Se qualcuno stava iniziando a disperarsi a causa della mancanza di Justin Timberlake vi annunciamo che le vostre pene stanno per finire: infatti pare


Qualche anno fa annunciava il suo ritorno urlando al mondo “I’m bringing sexy back”. Poi è scomparso (si fa per dire) con il suo ultimo singolo “Lovestoned (I think she knows)”. Se qualcuno stava iniziando a disperarsi a causa della mancanza di Justin Timberlake vi annunciamo che le vostre pene stanno per finire: infatti pare che il fidanzatino di Jessica Biel (la quale come già detto sembra sia a lavoro per preparare addirittura un album di inediti) stia organizzando il suo ritorno sulle scene musicali, anche se a piccoli passi.

Ne abbiamo avuto un primo assaggio cono il “Fashion Rocks” in cui si è esibito in fantastici e strepitosi duetti con Mary J Blige, Kid Rock e Beyoncè (di cui vi mostriamo il video a fine post), dimostrando ancora a tutti che il talento c’è. Ma non finisce qui.

In rete girano diversi rumors che vorrebbero il nostro J.T. al lavoro su un nuovo disco: non ci è dato sapere che impronta musicale prenderà né se sarà ancora una volta co-prodotto con il prezzemolino Timbaland (ne avete mai sentito parlare?).

Per il momento abbiamo solo la certezza che sta lavorando al nuovo progetto discografico di Beyoncè, per la quale ha dichiarato di nutrire una profonda stima e al nuovo album del rapper T.I. in cui sarà inserito un loro duetto (molto interessante) dal titolo “Dead and gone”.

Justin si sta impegnando anche sul fronte beneficenza e ha organizzato per venerdì 17 Ottobre (al Planet Hollywood in Las Vegas) un concerto per raccogliere fondi per lo “Shriners Hospital for Children”, al quale si esibiranno artisti del calibro di Maroon 5, Jonas Brothers, Rascal Flatts e tanti altri.

Beh: l’attesa per il grande ritorno di Justin sale e quello in cui speriamo è che l’ex degli N’Sync non ci presenti un nuovo progetto come “Future sex/Love sounds”, un album dal gusto super commerciale destinato solamente a far urlare le migliaia di ragazzine dall’ormone galloppante, ma che ritorni ai vecchi fasti di “Justified”, regalandoci perle equiparabili a “Like I love you” e “Never again”.