Ernia a Blogo: "Canto della malvagitá umana gratuita"

Esce oggi "Come uccidere un Usignolo/67", il doppio cd di Ernia: leggi l'intervista di Blogo con il cantante.

Esce oggi, Venerdì 3 Novembre, il nuovo progetto discografico di Ernia: Come uccidere un Usignolo/67, un doppio album contenente 2 cd e 16 canzoni su etichetta Thaurus Music con distribuzione Universal.
L'ex membro della Troupe D'Elite (fondata insieme a Ghali e Maite) dal 2015 pubblica singoli ed EP, arrivando ora a questa raccolta ricca di collaborazioni con alcuni dei produttori più in vista del momento, e ponte verso un prossimo album.

A margine di una conferenza stampa di presentazione del disco, Soundsblog è riuscito a fare qualche domanda più "mirata " a Ernia.

Ho notato che che a volte le tue rime sono chiuse con parole inglesi, e che comunque i tuoi testi hanno spesso un flow che guarda fuori dall'Italia come vocaboli - ti sentiresti di scrivere un pezzo per il "pubblico internazionale"?
"Sai, il rap non utilizza un linguaggio accademico, anzi, parla una lingua piú articolata e ricca di modi di dire, slang ed espressioni territoriali, quindi dovrei conoscere le lingue meglio di quanto non faccia ora. Per adesso mi limito a qualche battuta."

Per il titolo del disco hai anche tradotto alla lettera "To Kill A Mockinbird", anzichè usare il nome italiano del romanzo "Il Buio Oltre La Siepe"... come mai questo "tradimento" verso la figura del "traduttore/traditore?"
"Perchè i due titoli sottolineano due temi diversi del libro! "Il buio oltre la siepe" marca maggiormente sul tema della paura dell'altro, del proprio vicino, non lo conosco e quindi lo temo; "to kill a mockingbird" invece è un titolo piú concentrato sul tema della malvagitá umana gratuita: in un passo del libro l'uccisione di un bracciante viene paragonata a come quando si spara agli uccellini per divertirsi, per un gesto di pure malvagitá."

Confido che in molti abbiano compreso il legame del titolo con "Il buio oltre la siepe" di Harper Lee, ma confesso io stesso la mia ignoranza riguardo la parte "/67" del titolo...
"Il prossimo album si chiamerá 68 per dei motivi ben precisi, che spiegheró piú avanti,questo cofanetto lo anticipa."

Guè Pequeno torna in un featuring con te - come vi siete ritrovati dopo questi anni, in cui prima ha dato una spinta alla Troupe D'Elite e ora ti consacra come solista?
"Guè è il maestro di questo gioco ed è un onore averlo ancora nel proprio progetto. In passato ci ha introdotto lui tra i "grandi" del rap, tra chi lo faceva di lavoro e non come un passatempo. Son molto felice che abbia partecipato."

Sul disco c'è anche una produzione di Shablo, che fino ad ora non aveva ancora firmato un tuo pezzo nonostante collaborassi da qualche tempo con Thaurus. Cosa ha fatto scattare la scintilla?
"Non c'è stato un avvenimento vero è proprio, sapevo che sarebbe successo appunto perchè lavoriamo giá insieme per quanto riguarda il management, semplicemente mi ha fatto sentire alcune basi e io ne ho scelta una che poi è andata ad essere utilizzata. Shablo è il Guè delle produzioni: da 20 anni presente sulla scena e onnipresente nei migliori dischi del genere in Italia, quindi son felice che anche con lui si sia portata a casa la collaborazione."

ernia-5.jpeg

Durante la conferenza stampa, la dichiarazione principale del cantante è stata questa:

"Sono molto legato a questo lavoro. L’ultimo periodo è stato caratterizzato da anni duri e intensi in cui ho avuto modo di riflettere molto. Come uccidere un usignolo/67 è la perfetta sintesi in musica del vissuto proprio degli ultimi anni. L’insoddisfazione per una società molto spesso superficiale mi ha spinto a dar voce agli occhi dei moltissimi giovani che tutti i giorni affrontato difficoltà nel raggiungere i propri obiettivi, disgustati da una società spesso vuota e priva di valori".

Ernia, Come uccidere un usignolo/ 67 instore tour: le date

Da venerdì 3 Novembre Ernia sarà impegnato nel “Come uccidere un usignolo/ 67 instore tour” che lo vedrà protagonista nelle principali città italiane per la presentazione del nuovo album d’inediti e per l’atteso incontro con i fan.

3 Novembre - Milano - Mondadori di Piazza Duomo
4 Novembre - Roma - Discoteca Laziale
6 Novembre - Napoli - Feltrinelli stazione
7 Novembre - Firenze - Galleria del disco
7 Novembre - Bologna - Feltrinelli di Piazza Ravegnana
8 Novembre - Monza - Feltrinelli di via Italia
8 Novembre - Torino - Mondadori
9 Novembre - Varese - Varese dischi

Il giovane rapper lombardo sarà poi pronto per affrontare una lunga dimensione live di concerti dal vivo, con date ancora da annunciare.

Come uccidere un Usignolo/67 - tracklist, produttori e featuring


Cd 1

1 – QT
Prodotto da Marz
2 – GOTHAM
Prodotto da Luke Giordano
3 – FEELING
Prodotto da Marz e Giovanni Cellie
4 - MADONNA – featuring con Rkomi
Prodotto da Marz
5 – BELLA
Prodotto da Andrea Franzoni
6 – EHY BOY
Prodotta da Marz e Giovanni Cellie
7 - AMICI
Prodotto da Alessandro Moreo
8 – COME UCCIDERE UN USIGNOLO
Prodotta da Marz

Cd 2

1 - EGO
Prodotto da Marz, autore Matteo Professione
2 – PAS TA
Prodotto da Marz
3 – LEI NO (il tradito)
Prodotto da Marz
4 – DISGUSTING - featuring Gue Pequeno
Prodotto da lazza
5 – TRADIMENTO (il traditore) – featuring Mecna
Prodotto da shablo
6 - SPLEEN
Prodotto da Parix
7 – LA BALLATA DI MARIO ROSSI
Prodotto da Luke Giordano e Marz
8 - NOIA
Prodotto da Marz

  • shares
  • Mail