Tutti i voti dell'Eurofestival: i Miodio ultimi, Meneguzzi tredicesimo

La carovana dell'Eurofestival chiude come sempre nel segno della trasparenza diramando tutte le classifiche complete della finale e delle due semifinali. E non mancano le sorprese.

La più sconcertante è l'ultimo posto, nella prima semifinale dei Miodio. La band sammarinese ha chiuso con appena cinque punti (tre dalla Grecia e due da Andorra), penalizzati dall'aver cantato lontanissimi dal televoto. Certo però che prendere meno voti dell'Estonia fa un pò effetto. La prima semifinale è stata vinta dalla Grecia, davanti all'Armenia ed alla Russia di Dima Bilan. Decima la Svezia, ripescata. Qui la graduatoria completa.

Il televoto, comunque, è strano. Paolo Meneguzzi, nella seconda semifinale, è uscito sotto uno scroscio di applausi dell'arena di Belgrado. Eppure ha chiuso solo tredicesimo con 47 punti . Almeno però s'è preso 12 punti da Malta e 10 dall'Albania. La semifinale l'ha vinta l'Ucraina, davanti al Portogallo ed alla Danimarca. Qui la graduatoria completa.

I Miodio escono comunque soddisfatti: prima del festival non li conosceva nessuno, da ora tutta l'Europa, grazie ai siti correlati all'Eurofestival (come esctoday), saprà ogni loro mossa ed ogni loro uscita musicale. Quanto a Meneguzzi, il palco europeo era solo una frontiera in più per una carriera già decollata. A proposito di voti: per i sammarinesi, la canzone più bella è stata "Secret combination" della greca Kalomira. Nessun voto per la Russia e per l'Ucraina. Anche queste sono soddisfazioni. (Qui il voto della finale).

  • shares
  • Mail