Luca Carboni, Bologna è la regola è il nuovo singolo: testo ed audio

Bologna è la regola è il nuovo singolo di Luca Carboni, estratto da Pop-up. Testo e audio.

Non solo Sarcina con Vai pensiero vai. Il 2016 musicale si aprirà anche con il nuovo singolo di Luca Carboni. Da venerdì 1 gennaio 2016 approda in radio Bologna è una regola, brano estratto dall'album Pop-up del cantautore bolognese. Il singolo arriva dopo il clamoroso successo di Luca lo stesso e dopo il duetto natalizio con Jovanotti. Il brano è una sorta di dichiarazione d'amore sulla "magia ed inquietudine della mia città", Bologna, appunto:

"Magia che alla fine non si riesce mai a spiegare con la ragione o con le parole e rimane sempre un mistero. Un mistero che si intreccia con il destino di tanti ragazzi che qui ci nascono, ci vivono, diventano uomini e tanti altri che qui, invece, ci arrivano per l’università. L’inquietudine e l’energia di tante giovani vite che in queste strade si perdono o si salvano, che rimangono sopraffatte o si realizzano, che restano o partono, magari per non tornare più. Non ci sono solo io dentro questa canzone, ci trovo davvero tante altre vite, altre generazioni, altre storie, tante altre facce".

Il 18 febbraio partirà il Pop-up Tour 2016 dal Fabrique di Milano. I live proseguiranno a Torino (20 febbraio), San Biagio Di Callalta (il 23), Nonantola (25), Roma (27), Napoli (28), Bari (1 marzo) e Firenze (8 marzo).

luca-carboni-nuovo-album

Luca Carboni, Bologna è la regola, Lyrics


C'è una regola per cui
se non fai l'amore subito
non sei davvero sicuro di te
e c'è una favola per cui
chi mangia una mela
fa il peccato più grande e più brutto che c'è

C'è una regola per cui
l'infinito sembra un otto sdraiato per terra
per terra come me
quando guardo le stelle è così normale pensare

che questa vita è bellissima
anche se a volte ci tira giù
qualcosa ci tira giù
e che Bologna è una regola
che hai provato a spiegarmi tu
non lo dimentico più

mi ricordo le strade
in cui ti ho promesso che sarei cambiato
ma non ho capito
come si fa
come si fa
non ho capito
come si fa
come si fa

C'è una regola per cui
serve andare a Berlino
per sentirsi un po' meno normali
e c'è una favola per cui
solo i soldi davvero ti fan stare bene

c'è una regola per cui basta entrare allo stadio
e diventare persone sbagliate come me
quando sto per gridare mi fermo a pensare

Che questa vita è bellissima
anche se a volte ci tira giù
ci tira sempre giù
e che Bologna è una formula
che hai provato a insegnarmi tu
non lo dimentico più

mi ricordo le strade
dove ti ho giurato
di non andare
ma non mi hai mai detto come si fa
come si fa
come si fa

Sì, questa vita è bellissima
anche se a volte mi tira giù
qualcosa mi tira giù
forse Bologna è una regola
che sapevi soltanto tu
non ti dimentico più

Io non sono partito
e non ti ho mai detto se mi hai salvato
e non ho capito come si fa
come si fa
come si fa
come si fa
non ho capito come si fa
come si fa
come si fa
come si fa
non ho capito

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: