Leona Lewis, niente tour fino al 2010

Sta spopolando con l’album d’esordio “Spirit” ed è stata tra i mattatori dei recenti Brit Awards, dove si è esibita in tutto il suo splendore.In Italia la aspettiamo a Sanremo ma nessuno, qui come altrove, potrà godersi un intero concerto dal vivo di Leona Lewis prima del 2010. Tempi duri dunque per i fan della

di piero

Sta spopolando con l’album d’esordio “Spirit” ed è stata tra i mattatori dei recenti Brit Awards, dove si è esibita in tutto il suo splendore.

In Italia la aspettiamo a Sanremo ma nessuno, qui come altrove, potrà godersi un intero concerto dal vivo di Leona Lewis prima del 2010. Tempi duri dunque per i fan della nuova reginetta pop: Leona è super-impegnata nella promozione del suo album specie negli States dove spera di imporsi come ha già fatto in Europa, e non intende esibirsi in palazzetti ed arene a breve.

Il suo manager Richard Griffiths è chiarissimo al riguardo:

“ Non è assolutamente nei nostri piani impegnarci un tour almeno fino al 2010. Siamo intenzionati a rendere Spirit il più grande disco di successo nel mondo, dopodiché ne incideremo un altro nel corso del 2009. Soltanto dopo si potrà pensare ad una tournèe.”


Le dichiarazioni non lasciano spazio ad alcun ripensamento, dovremo rassegnarci ad attendere 2 lunghi anni. Griffiths è certo che gli americani accoglieranno Leona a braccia aperte:

“Leona ha davanti a sé una carriera luminosa negli USA, l’8 aprile il disco uscirà nei negozi per la J Records che sta facendo un gran lavoro e le sensazioni sono estremamente positive. Non c’è alcun tipo di problema al momento, stiamo organizzando un viaggio di 6 settimane negli States e confidiamo in una calda accoglienza”

Armiamoci di pazienza per la lunga attesa e ammazziamo il tempo guardando il video della performance ai Brit Awards della scorsa settimana.