Mariah Carey, “Touch my body” e tanta delusione

Se chiedessi a chiunque di voi per quale motivo amate Mariah Carey, ognuno forse direbbe per la sua magnifica voce (i maliziosi stanno pensando altro, ma atteniamoci alla musica…). Capisco che nel pop r’n’b un pezzo come il suo nuovo singolo “Touch my body”del suo atteso album possa funzionare a livello radiofonico. Ma non basta.Il

di aleali

Se chiedessi a chiunque di voi per quale motivo amate Mariah Carey, ognuno forse direbbe per la sua magnifica voce (i maliziosi stanno pensando altro, ma atteniamoci alla musica…). Capisco che nel pop r’n’b un pezzo come il suo nuovo singolo “Touch my body”del suo atteso album possa funzionare a livello radiofonico. Ma non basta.

Il pubblico deve avere quello che desidera. E non c’è dubbio che questo brano rappresenta una triste partenza in seconda per un motore che potrebbe partire dalla quinta senza far ingolfare il motore, forse. Questo pezzo è monotono, identico a mille altre canzoni. Non impegna, non incide, non diverte, anzi, annoia notevolmente.

A questo punto, molto meglio una Leona Lewis, abbiate pazienza. E’ troppa la delusione. In aprile uscirà il nuovo album, che a dispetto delle anticipazioni si chiamerà E=MC2. Nel frattempo, ci ascoltiamo il singolo. E a seguire la tracklist.



1 “Lovin’ You Long Time”
2 “Touch My Body”
3 “That Chick”
4 “Thanx for Nothin'”
5 “For the Record”
6 “Migrate” (con T-Pain)
7 “Cruise Control” (con Damian Marley)
8 “Love Story”
9 “OOC (Out of Control)”
10 “Bye Bye”
11 “Last Kiss” (con Jermaine Dupri)
12 “Loving You Too Long”

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →