Andrea Nardinocchi, Come MJ: testo e video

Il nuovo singolo del cantante bolognese, ispirato da Michael Jackson, è stato rilasciato oggi via Facebook.

Andrea Nardinocchi Come MJ

Andrea Nardinocchi è tornato e il suo nuovo singolo si intitola Come MJ. MJ è la doppia faccia di una medaglia che Andrea Nardinocchi ha racchiuso in sé: da un lato MJ come Michael Jackson, da sempre grande ispiratore del giovane cantautore bolognese, e dall'altro MJ come Michael Jordan, che chi è cresciuto nella scena basket dagli anni Ottanta in avanti non potrà mai dimenticare.

E Andrea, ex cestista cresciuto nella street life del basket freestyle, ha scelto di mettere entrambi questi lati in questo nuovo singolo che segna il suo ritorno, a tre anni di distanza da Un posto per me e a due dalla partecipazione a Sanremo con Storia impossibile e al Music Summer Festival 2013.

Il video di Come MJ di Andrea Nardinocchi è visibile via facebook, cliccando qui sotto.

Andrea Nardinocchi, Come MJ: testo


Non importa quanto stringo la cintura
il mio pantalone scende sempre più giù
Sono cinquanta, quarantotto chili di paura
che la lancetta scende sempre più giù
ma nonostante tutto come puoi vedere
riesco a mantenere un qual certo sex appeal
da bambino ricantavo gli assoli dei Queen
inizio a sospettare di essere stato partorito da Lauryn Hill

Volevo fare la popstar
come Michael jackson
fare la popstar di grande successo
ma tu nonono tu tu dicevi che
non ce la facevo
ma ci ho messo tutto me stesso
e adesso faccio uh come Michael Jackson

Non importa quanto il mio vicino si lamenta
il mio volume sale sempre più su, eh
quando l’obiettivo si avvicina nella mia testa
l’asticella sale sempre di più
ma nonostante tutto come puoi vedere
riesco a mantenere con successo la mia maschera
da bambino mi vestivo da Arlecchino
ma in realtà sognavo di volavo sopra i tetti come Batman

Volevo fare la popstar
come michael jackson
fare la popstar
di grande successo (uh)
cause this is thriller, thriller night
billie jean is not my lover
i’m stuck with the man in the mirror

La matita gira la cassetta ormai si è consumata
non ricordo più quante volte l’ho riarrotolata
ballavo in cucina senza scarpe in pigiama
all’improvviso una bottiglia rotta mi richiama

dovevo fare
dovevo fare
dovevo fare la star come Michael Jackson
fare la popstar di grande successo
ma tu nonono tu tu dicevi che
non ce la facevo no, nonono
ma ci ho messo tutto me stesso
e adesso
faccio uh come Michael Jackson
Star

  • shares
  • Mail