Billboard, streaming album e vendite delle canzoni singole validi per le classifiche dei dischi

Ci sarà un cambiamento importante a partire dalla prossima settimana per quanto riguarda le classifiche della Billboard 200. Oltre all’acquisto digitale o fisico dell’album, saranno conteggiate anche l’ascolto streaming del disco e gli acquisti delle tracce singole.

Aria di cambiamenti in casa Billboard 200. La classifica americana degli album più venduti cambierà proprio a partire dalla prossima settimana. Se fino ad oggi sono state calcolate le copie vendute dei dischi -sia a livello digitale che fisico- fra sette giorni potremo assistere ad una situazione decisamente variata. Oltre alla quantità degli album, si dovranno sommare anche gli streaming dei dischi via Spotify, YouTube, Beats Music e Rhapsody. E non solo. Perché ogni dieci download digitali di pezzi acquistati singolarmente, verrà considerato un album in più acquistato.

Facciamo un esempio. V dei Maroon 5, che attualmente si trova intorno al numero 24 della classifica potrebbe salire vorticosamente le classifiche di questa settimana proprio grazie ai massicci flussi streaming di Spotify dei loro ultimi successi “Maps”, “Animali” e “It Was Always You”. Secondo quanto riportato da Nielsen Soundscan, nella chart del 20 novembre 2014, avrebbero potuto ottenere un grande vantaggio i Pink Floyd. Il loro nuovo lavoro, The Endless River – che ha venduto 170.000 copie debuttando alla numero tre – avrebbe quasi sicuramente avuto un esordio diverso, essendo stato ascoltato, in streaming, qualcosa come 3,15 milioni di volte. Una record.

Un cambiamento che è stato raccontato così proprio da Silvio Pietroluongo, a capo della classifiche Billboard, al New York Times:

“Siamo stati sempre limitati a l’impulso iniziale, quando qualcuno acquistava un album. Ora abbiamo la capacità di guardare a questo impegno e misurare la popolarità di un album nel corso del tempo”

Lo streaming, quindi, assume sempre un ruolo più importante nelle classifiche americane. Un segno del mutare del tempo, della tecnologia ma coerente quando si parlare di vere e proprie “vendite”?

Via | RollingStone

I Video di Blogo

DOUBLE DEE – “Found Love”