Kiesza parla di Hideaway: l’album Sound of a Woman esce il 21 ottobre 2014

Ecco i prossimi impegni di Kiesza tra bilanci e riflessioni

E’ iniziato tutto dal suo account su Soundcloud. Era gennaio e quella canzone dalle tonalità pop anni ’90 nascondevano il futuro successo internazionale di Kiesza. Sono passati nove mesi circa e il suo singolo è ancora in alta rotazione radiofonica e il video è trasmesso sempre più spesso dai canali televisivi musicali.

A Entertainment Weekly, la cantante ha provato a fare una sorta di bilancio di questi mesi che le hanno cambiato la vita e i prossimi progetti per impedire di diventare una meteora. Si parte proprio dalla nascita di Hideaway:

“La canzone è nata davvero, davvero in fretta. Stavo lasciando lo studio e ho dovuto prendere un aereo per Los Angeles. Ed ero già in ritardo per il mio volo. Avevo preso la mia roba e stavo andando e il mio produttore è tornato in studio e ha iniziato a suonare la progressione di accordi di “Hideaway.” Stava solo scherzando, ma non appena ha iniziato a suonare la melodia di “Hideaway” qualcosa è scattato nella mia testa. Sono tornata indietro di corsa e ho detto: “Posso solo tirare giù questa melodia per te? “Così ho finito per cantarla veramente veloce, poi ho avuto alcune idee suoi testi, così mi sono detta “Sai cosa? Mi limiterò a buttare giù alcuni parole “Ho finito per provare la canzone, la melodia e il testo e ho pensato che stavo per perdere il mio volo, davvero, ma son saltata in macchina e sono andata all’aeroporto e ce l’ho fatta. Prima che fossi in aeroporto aveva finito la produzione, in modo che il tutto fosse stato scritto, registrato, mixato e masterizzato in 90 minuti. Abbiamo appena tenuto le voci demo perché suonavano così bene quando me l’ha mandata. Onestamente si è incanalata da sola. Non mi sono seduta né ho cercato un qualche concetto. E’ semplicemente venuta fuori dal nulla”

Il resto è storia con un boom improvviso e assoluto che ha spiazzato anche la protagonista stessa:

MTV Crashes Plymouth

“E’ molto surreale. In realtà è una sensazione strana perché è successo così in fretta che è stato davvero difficile da elaborare. E’ quasi come se il tempo fosse stato un flash. Anche guardando indietro ancora sento quasi come se fosse gennaio, quando ho rilasciato la canzone, eppure tutta questa roba è successa davvero, è andata al numero uno in 21 paesi, sono stata in tour per tutta l’estate, ed è così intenso. Mi sono guardata indietro e mi son detta: “Ma è successo?” E’ incredibile”

Dopo il boom di Hideaway, però, è arrivato già il momento di pensare al progetto più importante e difficile: l’album d’esordio. C’è già un nome –Sound of a woman– e l’uscita prevista per il prossimo 21 ottobre 2014. Ormai è tutto pronto per quella che sarà sicuramente una decisiva prova del nove.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →