Nuovi dettagli sul ritorno di Alanis Morissette

E’ dal 2004, dall’uscita del mediocre So-called chaos, che attendo il ritorno in grande di Alanis Morissette, una delle voci che più amo. E finalmente, dopo le prime anticipazioni di cui vi avevamo già parlato, qualcosa finalmente si muove: a quanto pare la cantante canadese sta dando gli ultimo ritocchi e selezionando le 11 canzoni

E’ dal 2004, dall’uscita del mediocre So-called chaos, che attendo il ritorno in grande di Alanis Morissette, una delle voci che più amo. E finalmente, dopo le prime anticipazioni di cui vi avevamo già parlato, qualcosa finalmente si muove: a quanto pare la cantante canadese sta dando gli ultimo ritocchi e selezionando le 11 canzoni che comporranno il nuovo album, quel Flavors of entanglement che uscirà molto probabilmente a marzo.

Prodotto da Guy Sigsworth, già produttore di Bjork e Madonna (e questo mi fa ben sperare) e membro dei Frou Frou, l’album sarà – nelle parole della stessa cantante – “una combinazione di influenze folk e pop sperimentale”… insomma, niente di nuovo per la nostra Alanis. Riguardo al produttore poi, la Morissette ha dichiarato a Billboard che

“quando ho scoperto Let go dei Foru Frou ho cominciato ad ascoltarlo ancora ed ancora, ne ero letteralmente rapita. L’ho chiamato [Guy Sigsworth, N.d.A.] al telefono e dopo aver fatto quattro chiacchiere ho capito che eravamo sulla stessa lunghezza d’onda”

Ammetto che è una delle uscite che attendo con più ansia nel 2008, anche se sono consapevole che un capolavoro come Jagged a little pill non potrà mai più scriverlo. E allora qui sotto ci rivediamo il video di Hand in my pocket, datato 1995.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →