The Kinks, You Really Got Me compie 50 anni: testo, traduzione, curiosità e video

Anniversario importante per il brano che diede l’avvio alla carriera del gruppo inglese, considerato dai critici il primo brano hard rock della storia.

4 Agosto 1964, Londra, Inghilterra: viene pubblicata come singolo una canzone che ha impegnato in diversi take di registrazione in studio i fratelli Ray e Dave Davies, rispettivamente cantante e chitarrista, assieme al bassista Pete Quaife. Il batterista mancava e hanno chiamato un amico, Bobby Graham, nelle incisioni di questo singolo. Si giocano la carriera perché la casa discografica Pye Records inizia ad essere insofferente al gruppetto di kinky boys che hanno piazzato soltanto due flop in classifica. L’ansia è potente: vanno persino ad esibirsi nella tramissione Ready Steady Go!, e la loro apparizione li trascina direttamente alla numero uno della classifica inglese.

Il brano è You Really Got Me. Loro sono i The Kinks.

Inizia proprio il 4 Agosto 1964 la storia ufficiale dei The Kinks come gruppo influente nella storia della musica inglese e proprio con l’uscita di You Really Got Me che compie oggi 50 anni. Considerato da molti critici musicali il primo brano hard rock della storia della musica, You Really Got Me squassò il perbenismo del pop-rock inglese capitanato dai Beatles con un riff distorto e acidissimo, suono che la leggenda (vera però) vuole averlo ottenuto tagliando con una lametta il cono di un vecchio amplificatore da studio, un Elpico di proprietà di Ray Davies, poi sostituito da un Vox AC-30.

Tra le varie curiosità su You Really Got Me, stando a quanto raccontato da Ray Davies, il riff della canzone sarebbe venuto fuori mentre la band lavorava in jam session sul rifacimento di Louie Louie dei Kingsmen, mentre Dave Davies sostiene che il brano fu un omaggio a The Train And The River di Jimmy Giuffre. La canzone è costituita interamente da power chords, ovvero accordi di quinta giusta estremamente potenti che regalano quel suono “aperto” largamente utilizzato, in seguito, nel punk e nell’heavy metal.

Leggende metropolitane? Prima fra tutte, quella dell’assolo di You Really Got Me registrato da un giovane turnista di studio, quel tale Jimmy Page che qualche anno dopo avrebbe fondato nientepopodimenoche i Led Zeppelin. Jimmy Page ha sempre negato questo evento con un’ironia tipicamente britannica (“Non suonai mai in You Really Got Me, e fu proprio questo a far inc*zzare Ray Davies”), e la conferma di ciò è arrivata con la pubblicazione dei musicisti originali del brano, dove figurano anche Arthur Greenslade al pianoforte e Mike Avory, futuro batterista ufficiale dei The Kinks, al tambourine.

You Really Got Me è entrata in diverse classifiche di settore: quarta nelle grandi canzoni rock di tutti i tempi secondo Rolling Stone, miglior canzone britannica della decade 1955-1965 secondo un sondaggio radio BBC e nona secondo il magazine Q nella lista delle 100 Greatest Guitar Tracks.

The Kinks

The Kinks, You Really Got Me: testo

Girl, you really got me goin’
You got me so I don’t know what I’m doin’
Yeah, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

Yeah, you really got me now
You got me so I don’t know what I’m doin’, now
Oh yeah, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

You really got me
You really got me
You really got me

See, don’t ever set me free
I always wanna be by your side
Girl, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

Yeah, you really got me now
You got me so I don’t know what I’m doin’, now
Oh yeah, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

You really got me
You really got me
You really got me
Oh no…

See, don’t ever set me free
I always wanna be by your side
Girl, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

Yeah, you really got me now
You got me so I don’t know what I’m doin’, now
Oh yeah, you really got me now
You got me so I can’t sleep at night

You really got me
You really got me
You really got me

The Kinks, You Really Got Me: traduzione

ragazza, mi hai davvero messo in moto
mi hai preso così non so cosa sto facendo
si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non posso dormire la notte

si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non so cosa sto facendo, ora
oh si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non posso dormire la notte

mi hai davvero preso
mi hai davvero preso
mi hai davvero preso

Guarda, non lasciarmi mai solo
Voglio essere sempre al tuo fianco
ragazza, mi hai davvero preso
mi hai preso così non posso dormire la notte

si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non so cosa sto facendo, ora
oh si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non posso dormire la notte

mi hai davvero preso
mi hai davvero preso
mi hai davvero preso
Oh no…

Guarda, non lasciarmi mai solo
Voglio essere sempre al tuo fianco
ragazza, mi hai davvero preso
mi hai preso così non posso dormire la notte

si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non so cosa sto facendo, ora
oh si, mi hai davvero preso ora
mi hai preso così non posso dormire la notte

mi hai davvero preso
mi hai davvero preso
mi hai davvero preso