Anna F, DNA: live a Quelli che il Calcio (Video)

Ospite del programma di Rai 2, la cantante austriaca ‘presenta’ al pubblico tv il suo successo, tra i brani più trasmessi dalle nostre radio.

Anna F (alias Anna Wappel), classe 1985, è ormai un tormentone delle nostre radio dove ‘gira’ con la sua DNA (testo, traduzione e video) anche se non molto hanno ancora associato canzone, nome e volto di questa giovanissima austriaca balzata nelle charts internazionali.

Il brano è uscito lo scorso agosto come primo singolo del suo ultimo lavoro discografico, “King in the Mirror”, pubblicato invece alla fine di febbraio. DNA ha fatto sicuramente da traino, ma è entrato nelle nostre ‘orecchie’ da non molto. Quanto basta, però, per far approdare Anna F negli studi di Quelli che il Calcio e farla esibire (sul fatto che sia live ho davvero molti dubbi).

Un ritorno a Milano per Anna F, che ha accompagnato James Blunt nella sua tappa al Mediolanum Forum del 18 marzo scorso.

“Allora F sta per ‘fig*”

dice il J-ax di Ubaldo Pantani vedendola in studio. Un complimento, insomma.

La cantante non si è potuta esimere dalla breve intervista con Nicola Savino.

“E’ così bello averti qui e sei così bella tu. Quest’aria così angelica stride con quel che canta (visto il verso in cui dichiara pacificamente che vorrebbe farsi un amico del presunto ragazzo, ndr). Ti piace scandalizzare?”

‘Ma anche no’, in sintesi, la risposta di Anna F.

“Per me non è importante. Non mi importa. In fondo questa è una cosa che riguarda la nostra società”.

Prima acqua per Savino che però ricorda bene che il pezzo è stato creato un po’ per caso online:

“E’ vero che ho scritto questo brano in videochat con un amico da Los Angeles. Erano le tre di mattina ed ero anche un po’ ubriaca”.

Ci sia concesso, non ci stupisce. Ma il meglio viene alla fine: presentando il nuovo disco di Anna F. Savino si lancia in un’ipotesi sul perché del titolo, King of the mirror:

“Sembra quasi un omaggio a Michael Jackson: lui era il ‘Re’ e “Man in the mirror” uno dei suoi successi. E’ così?”

 

Anna lo guarda stupita, gli ride anche un po’ in faccia e lapidaria risponde:

“Assolutamente no”.

Però caruccia ‘sta ragazza, che si toglie gli stivaletti e resta in ben poco fashion ‘fantasmino’ per fare una ‘bicicletta’ col pallone da calcio, evidentemente una sua passione.

0413_135943_quellicheilcalcio

Dimenticherà presto tutto questo.

Intanto sarà a Milano in concerto il 28 e 29 maggio. Insomma, tornerà.