Grammy 2014, Macklemore: "Kendrick Lamar avrebbe meritato il premio Best Rap Album"

Il rapper di Thrift Shop ha mostrato via Instagram il messaggio di scuse inviato al collega, per avergli "soffiato" il premio come miglior album rap.

Quattro premi incassati, il plauso del mondo fashion, un set con Same Love assieme a Madonna che ha visto la celebrazione del matrimonio di 33 coppie etero e omosessuali: Macklemore & Ryan Lewis hanno definitivamente conquistato tutti ai Grammy 2014, con la loro consacrazione definitiva come miglior gruppo rap, migliore nuovo artista, miglior performance rap e miglior album rap.

56th GRAMMY Awards - Backstage And Audience

Proprio quest'ultimo premio è stato oggetto di controversie, perché a quanto pare il miglior disco del genere sarebbe stato quello del rivale Kendrick Lamar, che nel corso della cerimonia del 26 Gennaio si è esibito assieme agli Imagine Dragons: di fronte alle critiche veementi del mondo dei social, Macklemore stesso si è scusato col collega, mostrando via Instagram il messaggio personale che ha spedito a Kendrick Lamar.

In realtà le accuse più pesanti girate per il web sono state rivolte alla direzione dei Grammy, tacciata di razzismo nei confronti del rapper afroamericano dopo aver donato l'esplicita preferenza al duo bianco e meno "impegnato" di Seattle.

Intervistato a due giorni di distanza dalla difficile serata, Macklemore ha dichiarato di essersi sentito davvero in colpa per il premio ricevuto

E' una benedizione e una maledizione al tempo stesso; forse più una maledizione. Prima e sopra a tutto, Kendrick è un mio amico. E' qualcuno di cui amo la musica e che, secondo la mia opinione, aveva fatto il migliore disco rap dell'anno. E sapendo come vanno i grammy di solito, sapevo che ci sarebbe stata una buona chance che noi vincessimo il premio e, in pratica, derubassimo Kendrick. Ecco quello che è successo. Fa un po' schifo. Penso che abbiamo fatto ottimo album, ma anche che Kendrick abbia fatto un disco migliore del nostro.

E in merito al razzismo? il rapper di Seattle ha le idee chiare: il problema è intrinseco alla giuria dei Grammy Awards.

Questi sono i Grammy. Sono persone di moltissime tipologie diverse. Tutti gruppi di età diverse decidono un voto per un genere che non necessariamente conoscono.

Via | NME

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail