Reinciampando – atto primo: l’omaggio a Piero Ciampi (con Lucio Dalla e Renato Zero)

Doppio disco in uscita per raccontare il cantautore livornese

Ha il sapore della testimonianza del lavoro di Giuseppe De Grassi, il doppio album in uscita dal titolo “Reinciampando – atto primo“, concretizzatasi con due concerti romani, il primo al Teatro Argentina, il secondo al Teatro Brancaccio, rispettivamente nel 1990 e nel 1997.

Piero Ciampi è omaggiato attraverso il canto di Lucio Dalla, Nada, Renato Zero, Franco Califano, Paola Turci & Toquinho, Enzo Gragnaniello e poesie e testi sparsi grazie a nomi quali Umberto Bindi, Grazia Di Michele, Pacifico, Vinicio Capossela, Claudio Lolli.

Il grande viaggio storico e musicale fatto negli anni da De Grassi (dal 1982, addirittura) è racchiuso in questo disco e nell’atto secondo che verrà pubblicato prossimamente.

Ed ecco qualche informazione su Piero Ciampi. E’ nato a Livorno nel 1934 ed è scomparso il 19 gennaio 1980. Formò, con i fratelli Roberto e Paolo, un trio in cui lui era il cantante. Successivamente, negli anni, inizia a suonare il contrabbasso (strumento imparato a suonare da autodidatta)

Viene poi invitato da Gianfranco Reverberi -che lavorava con Franco Crepax, alla Ricordi- a trasferirsi a Milano e nel 1961 pubblica il suo primo lavoro che porta il nome di Piero Litaliano. Crepax passa alla CGD e Ciampi anche. Nel 1963, il suo disco “Piero Litaliano” viene pubblicato ma non ottiene successo e Ciampi inizia a scrivere testi di canzoni per altri artisti: Lungo treno del sud nel 1962 per Tony Del Monaco, Nessuno mai mi ha mandato dei fior nello stesso anno per Katyna Ranieri e Ho bisogno di vederti, cantata da Gigliola Cinquetti, quarta al Festival di Sanremo nel 1965.

Nell’ambiente, il suo nome inizia ad essere notato e addirittura Gino Paoli gli fa ottenere un contratto con la a RCA Italiana. Nel 1977, si esibisce nei locali con Paolo Conte, Nada e Renzo Zenobi

Sono molti gli omaggi dei grandi cantanti a Piero Ciampi. Propri Paolo ha inciso un disco reinterpretando sue canzoni, dal titolo “Ha tutte le carte in regola” mentre Nada ha divulgato le canzoni dell’amico intorno agli anni Ottanta.

L’esempio più recente di omaggio è avvenuto nel 2012, a X Factor, quando, nella puntata del 29 novembre di X-Factor, Chiara Galiazzo ha cantato il pezzo “L’amore è tutto qui”.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →