Eugenio Finardi per la Sardegna, il doppio disco Arcu 'E Chelu esce il 17 Dicembre

Pronto per la pubblicazione anche digitale il disco benefico per la raccolta fondi per la Sardegna promosso dal cantautore italiano.

Alla fine ce l'ha fatta: quella che sembrava una difficile idea solo sulla carta, con permessi e contatti per le canzoni da utilizzare aggiornati di giorno in giorno sulla pagina Facebook ufficiale, è diventata realtà.

Il cantautore italiano Eugenio Finardi, promotore dell'iniziativa per la raccolta fondi dopo l'emergenza maltempo che il 18 novembre scorso ha devastato la Sardegna, è riuscito a organizzare finalmente il doppio cd con il contributo di tutti gli artisti che hanno deciso di prestare un brano per una buona causa non a scopo di lucro.

Il cantautore ha comunicato via Facebook la riuscita del progetto, congratulandosi con tutte le "maestranze" extramusicali che hanno permesso la realizzazione del doppio cd in tempo record dal lancio dell'idea: vi mettiamo il suo lungo e commosso comunicato a fondo post. E' stata inoltre aperta la pagina ufficiale del progetto, per restare informati su tutte le novità legate ad Arcu 'E Chelu.

Tra gli artisti presenti ci sono i già annunciati Roberto Vecchioni e Kekko Silvestre dei Modà (in featuring con i Tazenda), Elio con i Tenores di Neoneli, Filippo e Ivan Graziani, Fabrizio De André donato da Dori Ghezzi, i Negramaro di Giuliano Sangiorgi, Vinicio Capossela e Ginevra di Marco con Gianni Marroccolo, Dente e i Sikitikis per coprire la fascia più "indie". Tra le novità spicca la presenza di Salmo, mentre le giovanissime saranno deliziate dalla presenza di Marco Carta e Valerio Scanu.

Una compilation eterogenea e variegata con un focus importante sugli artisti sardi e il loro contributo, come i Tenores, Elena Ledda e già succitati Tazenda. Un progetto a scopo benefico che ha un suo valore emotivo ed affettivo e che lo stesso Finardi ha sottolineato essere scevro da lungaggini burocratiche: sarà disponibile dal 17 Dicembre nei negozi e anche in digitale e servirà a finanziare le scuole materne e primarie di Santa Maria e Putzolu, per la sostituzione del materiale didattico e delle attrezzature necessarie a riaprire la scuola il prima possibile.

Questo il lungo comunicato dell'annuncio dato da Eugenio Finardi giusto pochi minuti fa:

Via | Facebook

  • shares
  • Mail