Emergenza Maltempo in Sardegna, il progetto di Eugenio Finardi: Kekko dei Modà e Roberto Vecchioni i primi nomi

La proposta del cantautore per una raccolta fondi che aiuti la popolazione

Eugenio Finardi non scherzava con il suo progetto di raccolta fondi per la popolazione sarda colpita dall'alluvione e dall'emergenza maltempo del 18 Novembre scorso: l'idea del disco per raccogliere aiuti economici da donare alla Regione sardegna va avanti e il cantautore italiano, tramite la sua pagina Facebook ufficiale, ha aggiornato i fan sulle prime adesioni e i primi nomi che hanno aderito al progetto.

Dori Ghezzi ha dato l'adesione per utilizzare un brano di Fabrizio De Andrè, il cantautore genovese che in Sardegna decise di vivere e cantò anche in lingua sarda; Alberto Bertoli, figlio di Pierangelo, ha lasciato libero utilizzo del brano Spunta La Luna Dal Monte che il padre incise con i Tazenda, il più famoso gruppo sardo.

Eugenio Finardi ha anche detto di essere in contatto con Valerio Scanu e Marco Carta, oltre a Cristiano de André, Paolo Fresu e addirittura Peter Gabriel, per un progetto eterogeneo che accolga il favore di molte fasce di età. Questo il suo comunicato.

Piccolo e incompleto progress report sul progetto:
Fino ad ora ho avuto l'adesione di Dori Ghezzi per Fabrizio De André, Roberto Vecchioni, Nomadi, Valerio Scanu, Alberto Bertoli per Pierangelo e i Tazenda, dei Tazenda con Checco dei Modà, Istentales, e sto mettendomi in contatto con molti altri da Paolo Fresu a Cristiano De André, da Francesco Renga a Peter Gabriel a Marco Carta...
Ma saremo molti di più, generazioni e stili diversi per una sola causa.
Ce la faremo!
EF

Emergenza Maltempo in Sardegna, Eugenio Finardi: "Un disco di canzoni in sardo per aiutare la popolazione"


21 Novembre 2013

L'emergenza maltempo in Sardegna continua con il meteo inclemente e la conta degli incredibili danni del ciclone Cleopatra che ha devastato la regione: le richieste di aiuto sono innumerevoli e la situazione è drammatica, con 16 morti accertati di cui quattro bambini e oltre duemila sfollati. Il Governo ha dichiarato lo stato di emergenza.

Le offerte di aiuto sono state proposte da tutta Italia e una delle più belle, se si può parlare anche di qualità, è stata lanciata dal cantautore Eugenio Finardi attraverso la sua pagina Facebook: l'idea sarebbe quella di pubblicare un disco di canzoni in sardo per raccogliere i fondi necessari che possano garantire la ricostruzione e il sostegno alle zone della Sardegna più colpite dall'alluvione del 18 Novembre 2013.

Ecco la proposta del cantautore così come è stata pubblicata su Facebook:

Piccola idea!
E se tutti noi artisti che hanno cantato in lingua Sarda (Elio, Vecchioni, De André, etc...) chiedessimo la liberatoria alle nostre case discografiche per pubblicare un disco a favore delle popolazioni colpite dall'alluvione?
Magari con Artisti della grande tradizione musicale Sarda?
Se vi piace l'idea condividete questo post!

Naturalmente l'idea ha subito incontrato il plauso dei fan del cantautore italiano, che si è premurato di taggare nel post suddetto anche Roberto Vecchioni ed Elio E Le Storie Tese per iniziare a coinvolgere gli altri artisti e musicisti interessati al progetto. Tuttto sulla carta, per ora, ma non è da escludere che si possa realizzare un progetto simile a quello di Amiche Per L'Abruzzo sostenuto da Laura Pausini dopo il terremoto de L'Aquila del 6 Aprile 2009, o Italia Loves Emilia dopo quello che colpì l'Emilia Romagna nel Maggio 2012.

Eugenio Finardi ha anche proposto, nei commenti, che i fondi raccolti vengano amministrati dagli stessi artisti, proprio per evitare le polemiche che accompagnarono la distribuzione dei soldi guadagnati con il cd per l'Abruzzo.

Non è dato ancora sapere se questa iniziativa resterà sulla carta o se i musicisti nominati da Finardi, assieme ad altri, renderanno possibile effettivamente il progetto del disco per aiutare la popolazione della Sardegna, con le canzoni della grande tradizione sarda.

Via | Facebook

  • shares
  • Mail