Noel Gallagher contro Miley Cyrus: “E’ imbarazzante”

L’ex membro degli Oasis ha qualcosa da dire all’ex Hannah Montana

Non c’è pace per Miley Cyrus. Solitamente non passa una settimana senza che qualcuno commenti le sue recenti imprese. Diciamola tutta, però. Lei non è che si astenga dall’essere criticabile. Tra il twerking ai VMA, i video chiacchierati senza veli e la canna fumata sul palco degli Europe Music Awards, la cantante ha fatto di tutto per strapparsi le origini disneyane che tanto le stavano strette. Hannah Montana è ormai morta e sepolta. In questo diamole atto: c’è riuscita pienamente.

Adesso, un altro cantante ha criticato pubblicamente le nuove avventure della Cyrus. E a farlo è Noel Gallagher, noto per non essere particolarmente diplomatico e, anche lui, dal caratterino piuttosto turbolento. Lo ha dichiarato alla rivista Rolling Stone, definendo Miley imbarazzante e consigliandole, come artista di concentrarsi maggiormente sullo scrivere una buona canzone.

Per l’ex componente degli Oasis è una moda troppo comune:

“Penso che ci sia una tendenza, purtroppo, in questo momento, ragazze che cercano disperatamente di essere provocatrici o che cercano disperatamente di ‘avviare il dibattito’ su alcune vecchie ‘stron*ate’ fra l’altro. Perché, in realtà, non sono cose molto buone. Sai cosa voglio dire. Le abbiamo noi in Inghilterra regolarmente, e le avete negli Stati Uniti. Mi sento male per loro. Come a dire ‘Scrivete una buona canzone. Non fate un video provocatorio- scrivete una caz*zo di buona canzone che vi serve di più!”

E le sue esibizioni non sono certamente passate inosservate:

“Era in TV di recente, Miley Ray Cyrus, e pensavo proprio ‘Che caz*o è tutto questo?’ Non lo so. E’ un peccato, perché porta indietro di cinque anni tutte le altre artisti femminili”