I corsi universitari di musica più strani del mondo, da Springsteen ai Beatles

I dieci corsi, master e lauree in musica e cultura musicale più bizzarri del mondo, dalla teologia secondo Bruce alla scienza della rap battle.

Sarà capitato anche a voi di discutere della vostra band preferita con amici e sconosciuti, analizzandola nel profondo a colpi di leggende metropolitane e citazioni da libri: quasi una gara a dimostrare chi ne sa di più, tanto che gli interlocutori vi hanno apostrofato con un ammirato “ti ci sei laureato?!”.

Se per caso la vostra band o cantautore preferito figura nella lista dei corsi universitari di musica più strani del mondo, effettivamente potreste davvero prendere il diploma di laurea in “Referenze teologiche in Bruce Springsteen“, come propone la Rutgers University negli Stati Uniti: esistono davvero corsi dedicati alle leggende della musica e alla cultura che hanno saputo stimolare.

In Italia siamo ancora molto indietro su percorsi educativi simili, incentrati specificatamente su band e storia culturale musicale: per ora ci si limita ad inserire testi di canzoni a tema nelle antologie scolastiche, come di recente è accaduto ai 99 Posse con Curre Curre Guaglio’ (e in passato a Fabrizio De André o Francesco Guccini).

La rivista inglese NME, invece, ha stilato un decalogo di corsi universitari mondiali incentrati su figure musicali internazionali e importanti del nostro tempo: da semplici esami fino a veri e propri corsi che permettono di ottenere una laurea o di conseguire un master, riconosciuti legalmente dalle istituzioni dei paesi. Eccoli nel dettaglio:

1. Bruce Springsteen Theology – Rutgers University

Il corso si propone di indagare sui riferimenti biblici contenuti nelle canzoni di Bruce Springsteen, che a detta del titolare del corso Azzan Yadin-Israel sembra prendere delle figure dell’Antico Testamento per inserirle, rivisitate, nella storia americana. Non è la prima volta che il Boss viene studiato nelle università americane: a Princeton c’è il corso di Sociologia sull’America di Bruce Springsteen, mentre a Rochester si studia proprio la storia del Boss e il suo successo.

2. Lady Gaga – University Of Virginia

Nel 2010, l’Università della Virginia ha promosso un corso incentrato su Lady Gaga e la sua capacità di sconvolgere le relazioni sociali e analizzare i limiti di ricezione della sessualità attraverso il suo lavoro, intitolato “GaGa for Gaga: S*x, Gender, and Identity”.

3.Jay-Z – Georgetown University

Un corso specifico su Jay-Z nell’ambito della Sociologia dell’Hip Hop, con una particolare analisi della biografia del rapper e produttore, intitolata “Decoded”.

4.Beatles – Liverpool Hope University

Un vero e proprio corso di laurea specialistica (MA, Master of Arts) sui Beatles promosso dall’Università della loro città natale, per indagare sul loro impatto nella musica e l’importanza che hanno avuto nella costruzione di identità, culture e quanto altro.

5.Hip Hop – University of San Diego

Più generico il corso dell’Università di SAn Diego, che si prefigge di indagare e ricostruire la storia dell’hip hop come fenomeno musicale e poi di costume, oltre alla tecnologia, le influenze nei film, video, arte urbana e analissi sociologica dei testi.

6.Ting Tings – Manchester College

Il duo electropop ha collaborato con il Manchester College e il dipartimento di Arti Creative per analizzare tutti gli aspetti della messa a punto di un tour.

7.Cultura Pop – Green State University, Ohio

Un bel corso di laurea magistrale approfondito per gli amanti del pop in tutte le sue sfumature è in Ohio, alla Green State University: si studia tutto, dalla storia al costume, alle dive del pop.

8. Professor Afrika Bambaataa – Cornell University

Il corso di cultura Hip Hop è tenuto nientepopodimenoche da Afrika Bambaataa, storico dj dei primi anni Ottanta e inventore di molta musica moderna ancora in voga: si studia la nascita dell’hip hop su documenti rari e preziosi.

9. Science Rap Battle – New York

Un corso extracurricolare tenuto nel 2012 da GZA dei Wu-Tang Clan assieme al professor Chris Emdin, un docente di scienze che usava il rap per insegnare scienze ai suoi studenti.

10. YouTube – Pitzer College

“Imparare da You Tube”, recita la dicitura del corso. Non dovrebbe essere difficile: gattini e t*tte per tutti?

I Video di Soundsblog