Paul McCartney: “Mi piacciono i One Direction. In comune con i Beatles? Sanno cantare e fanno buoni album”

E se lo dice un ex Beatle…

One Direction i nuovi Beatles? Questo paragone viene fatto, alcune volte, ma poi nascono una serie tale di polemiche e di reazioni da scatenerare un vero e proprio polverone. Perché stiamo parlando di una band leggendaria che ha fatto storia con un gruppo di giovani ragazzi usciti da un talent show che, per quanto possano essere bravi a cantare e lanciare album vendutissimi, non hanno ancora sicuramente la stessa esperienza e carriera alle spalle. L’avranno un giorno? Se non si sciolgono prima, chissà. Ma un simile confronto provoca comprensibili critiche.

Fino ad oggi, forse. Perché in questo argomento è entrato proprio uno che di Beatles se ne intende parecchio: Paul McCartney. Il cantante, infatti, ha dichiarato a Sky News la sua stima per la boyband inglese. Dopo aver sottolineato come abbiamo pubblicato buoni dischi e quanto siano amati dalle ragazze, Paul si sbottona:

“Mi piacciono i One Direction. Loro sono giovani e bei ragazzi e questa è una grande attrazione”

I record di vendite sono noti a tutti, accompagnati dal clamore suscitato in tutta Europa e in America. Il gruppo ha ottenuto, per esempio, il miglior esordi degli ultimi 54 anni, in Usa, con il singolo “Live While We’re Young” che ha debuttato direttamente in terza posizione, lo scorso anno.

Ma uno dei diretti interessati, Paul, cosa pensa di questo paragone tra One Direction e Beatles?

“Ma loro possono cantare, possono fare buoni album, quindi penso che sia questo quello che vedrei in comune”

Infine, aggiunge, diplomaticamente:

“Penso che sia sempre un po’ sfortunato quando si definisce una band come i nuovi Beatles. Può essere il bacio della morte, perché la gente si aspetta che tu sia all’altezza di quello che abbiamo fatto”

I Video di Soundsblog