Robin Thicke su Miley Cyrus e i VMA 2013: “Non ho visto quello che stava succedendo”

Non è ancora finita la saga eterna sull’esibizione di Miley Cyrus e Robin Thicke ai VMA 2013

Finirà mai questa storia? Probabilmente nel 2014.

Altro giro, altra corsa. Questa volta, a parlare, è il compagno di esibizione di Miley Cyrus, travolta dalle polemiche nelle quali sembra ami sguazzare. La cantante aveva sottolineato come l’attenzione sia stata sempre incentrata su di lei e mai sul suo partner nella performance. Ecco le sue parole a Rolling Stone:

“Nessuno sta parlando dell’uomo dietro al c*lo. Ci sono un sacco di Miley e il twerk su Robin Thicke,‘ma mai ‘Robin Thicke macina su Miley’. Parlano solo di quella che si è chinata. Così, ovviamente, c’è un doppia versione”

Un commento più che sensato, nonostante in molti abbiano condannato il comportamento di Robin Thicke, non proprio di primo pelo e soprattutto sposato e padre di famiglia. Ma è proprio lui, ospite da Oprah, a prendere le distanze dall’accaduto

“Beh, stavo sul palco, non ho visto, sai. Quindi io stavo semplicemente camminando verso Miley, non stavo pensando ‘sesso,’ stavo pensando ‘divertimento’. Mi sono messo lì, sto guardando in alto verso il cielo, io cantavo. Non stavo veramente prestando attenzione a tutto ciò che accadeva”

E la sua tesi difensiva non accenna a diminuire. Anzi.

“La gente mi chiede se ho fatto Twerking. Io sono stato ciò sul quale è stato fatto! Io non ho fatto Twerk! Io ero solo ciò su cui veniva fatto”

Posso dire che questa presa di distanza dall’accaduto mi sembra semplicemente ancora più triste della performance stessa? A questo punto: Evviva Miley che ci ha messo la faccia.

Per quanto evitabile e da non ripetere…