Rita Pavone: “Masters? Lo sognavo da 50 anni. Ma la Cyrus mi ha “rubato” il martello?” (video)

Rita Pavone racconta a Soundsblog il suo nuovo disco, Masters. E poi si fa due domande su Miley Cyrus…

di grazias

” width=”620″ height=”350″ class=”alignnone size-thumb_620x350 wp-image-212491″ />

Abbiamo fatto due chiacchiere con Rita Pavone nel giorno della conferenza stampa di presentazione del suo nuovo disco, Masters. Si tratta di un doppio cd con ben trenta tracce: quindici cover di grandi successi americani che hanno ispirato la cantante durante la sua carriera interpretate in lingua originale e altrettante versioni in italiano di quelle stesse canzoni. Non si tratta però di un semplice copia e incolla dall’inglese alla nostra lingua, anzi:

Le versioni italiane delle cover non sono dei copia e incolla, ci tengo moltissimo a precisarlo. Voglio dire: non è che io canto in italiano la stessa cosa. Abbiamo voluto, proprio perché intrigasse il secondo ascolto, che fossero completamente diverse anche nella struttura. Se nella versione originale la canzone ha un ritmo veloce e così ne canto la cover, la versione italiana è fatta al pianoforte e potrebbe sembrare un brano di Adele, tanto per fare un esempio. Abbiamo pensato di fare così perché il secondo ascolto non risultasse noioso.

Rita che di anni ne ha sessantotto ma che pensava di ritirarsi raggiunti i sessanta, è davvero entusiasta del nuovo progetto di cui parla come se fosse un sogno diventato realtà. Ecco perché:

Trovo che Masters sia un gran bel disco, quello che volevo fare da una vita. L’avevo nel cassetto da cinquantanni quindi ho aperto quel cassetto e mi son detta: “O lo faccio adesso o mai più”. E’ un sogno che si realizza, per questo ho cercato di trovare tutti i pezzi giusto in modo che il puzzle venisse fuori esattamente come me l’ero immaginata da ragazzina. Perché in Masters troverete tutte le canzoni che ho amato quando avevo dodici-tredici anni e che ho sempre sognato di interpretare un giorno o l’altro.

E infine Rita ci svela un dubbio che la attanaglia per quanto riguarda le nuove leve della musica a livello internazionale. L’interprete di Datemi un martello ha qualcosa da dire a Miley Cyrus. Soprattutto dopo il video di Wrecking Ball. Se volete sapere cosa l’ha particolarmente colpita della fanciulla dalla lingua impazzita, non perdetevi il video che trovate qui di seguito:


Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →