Gianni Morandi in concerto all’Arena di Verona, 7 ottobre 2013: tutte le esibizioni

Gianni Morandi Live in Arena: il concerto del 7 ottobre 2013 minuto per minuto. Per Gianni Morandi Live in Arena seconda puntata clicca sul link.

Gianni Morandi Live in Arena: il concerto del 7 ottobre 2013 minuto per minuto

Si è conclusa da poco la prima parte del concerto di Gianni Morandi all’Arena di Verona. Uno spettacolo annunciato da diversi mesi e che ha visto il tutto esaurito all’Arena di Verona.

Un concerto vero e proprio che, dopo un inizio di emozione evidente da parte dell’artista, si è poi trasformato in assoluto spettacolo. Spazio alle emozioni, ai ricordi -condivisi insieme all’amica Raffaella Carrà con una immaginaria bicicletta- alle canzoni che sono diventate veri e propri classici della musica italiana.

E poi Gianni sciolto e a suo agio col passare del tempo, con duetto comico involontario insieme a Fiorello, spalla e mattatore durante il monologo. Una sorta di piccolo (e parziale) bignami della sua lunga carriera che ha visto momenti di grande energia dosati con passaggi emozionanti e toccanti (dal ricordo di Lucio Dalla alla tragedia di Lampedusa).

Gianni ha conquistato, ha rapito con la sua semplicità, con il suo essere personaggio non star, con il suo contatto e rapporto diretto col pubblico e la sua voglia di raccontare e raccontarsi senza alcun autoelogio. Musica a 360 gradi, cantata, suonata e rivelata che ha portato sul palco il sapore nostalgico di un cantante che i nostri genitori ascoltavano (mia madre in primis, da sempre invaghita dell’eterno ragazzo), che i nonni conoscono e che anche la mia generazione -trentenni e dintorni- apprezza senza sentirti affatto “vintage”.

Una serata promossa a pieni voti.

Il liveblogging del concerto del 7 ottobre 2013 di Gianni Morandi all’Arna di Verona

morandi-morricone

E il maestro dirige l’orchestra per Se non avessi più te. Chiede silenzio totale per quello che è successo a Lampedusa. Senza applausi. Solo il silenzio. Poi Ho visto un film con coro e In ginocchio da te. Poi saluti al pubblico “La prossima volta che ci vediamo dobbiamo avere questo sorriso sulle labbra!”

uno-su-mille

Dopo il saluto di Raffaella e la pubblicità, Morandi torna e parla della necessità di rialzarsi e non arrendersi mai. Ecco “Uno su mille”. Emozionante. Occhi lucidi anche lui. Poi presenta Ennio Morricone. Solo orchestra e l’Arena di Verona si accende di poesia e raffinata suggestione.

carrà-morandi

Ed ecco lei, Raffaella Carrà sotto le note del suo ultimo singolo Replay. E poi le note di Bob Sinclar con “A far l’amore”. E poi Bella Belinda, Banane e lampone e Rumore. Ok casa mia è una discoteca. Domani dovrò cercare un altro appartamento in affitto. Carrà:” Forza ragazzi ci vuole coraggio nella vita! Non mollate mai! Mai!!!”. Io la amo.

morandi-occhi-di-ragazza

Dopo qualche finta pubblicità annunciata per sbaglio, si torna dallo spot con Morandi che canta Occhi di ragazza con chitarra, al centro del palco. Poi Piazza Grande, come omaggio a Lucio Dalla. E si commuove. Poi l’evergreen C’era un ragazzo

morandi-fiorello-duetto

Si può dare di più è il pezzo duetto tra Morandi e Fiorello. Si scambiano le voci e Gianni imita Ruggeri. E pure bene! Poi scatta il ritornello e il pubblico si infiamma. Poi insieme, Se perdo anche te

fiorello-arena-di-verona

Fiorello sale sul palco. “Sono venuto per smentire, non sarò ospite qui all’Arena di Verona! E’ un caso! Tutti i 7 ottobre vengo qua a Verona a farmi uno spritz”. Inizia a parlare di Berlusconi: “Quell’uomo l’hanno tradito tutti!”. Il pubblico ride, qualche piccolo fischio da lontano. Sto già tremando, ho ancora lo shock di Sanremo con Crozza, lo confesso. Medley dei successi con piccole frasi fino al finale con “C’era un ragazzo” e l’ingresso di Morandi

gianni-morandi-bellemilia

Si torna dopo la pubblicità. “Ho sentito un ragazzo su Facebook che aveva cantato e scritto questa canzone, mi è piaciuta così tanto che ho deciso di inciderla”. Si parla dell’Emilia e della terra che ha tremato. “Io sono emiliano come tutti loro” spiega indicando alcune persone in piedi dietro di lui. Ecco Bellemilia

gianni-morandi-scende-la-pioggia

Canzone più azzeccata di questa non poteva esserci. Scende la pioggia. E tutti la cantano tra il pubblico. Mani strette, cori e tutti in piedi. E in prima fila, Riccardo Cocciante. Ed ecco, solo voce, Margherita. Io fra poco pogo da solo, lo dico.

morandi-ogni-vita-è-grande

“Parlo un po’ perché poi uno deve riprendere fiato! Gli anni ci sono!” Il pubblico rumoreggia e io pure. Ah Gianni! Io sarei già con una maschera d’ossigeno… Intervista un signore che arriva da Napoli. “Uno come te fa fermare anche la pioggia”. ‘nsomma… Poi si parla dell’orchestra e dei grandi elementi che la compongono. “Sono bravi e straordinari! Anzi propongo di fare una canzone solo con voi, senza la band!”. Leonardo De Amicis è il direttore. E canta Ogni Vita E’ Grande. Poi qualche chiacchiera con Arianna, ragazza del Conservatorio

non-son-degno-di-te-morandi-arena

Parla! Ammette di essere emozionato, di essersi sciolto e di aver avuto una grande sorpresa nel vedere tutta questa gente pronto ad aspettarlo entrare in scena. Ringrazia tutti e parte Non son degno di te. Io canto, siete fortunati a non sentirmi. A differenza dei vicini. Si cambia ritmo con Bella signora

morandi-arena-di-verona

Sorriso compiaciuto al pubblico ma finora nessun discorso o monologo. Si canta solamente. Ecco quindi la recente Solo insieme saremo felici. Un vero e proprio concerto con l’Arena piena di gente incappucciata. E Gianni, giovane più di me di spirito, cammina anche sotto la pioggia tra capelli bagnati e aria da eterno ragazzo. Oh, banale ma innegabile.

morandi-vita

Mentre dal cielo scendono secchiate di pioggia e il pubblico resiste stoico, ecco Vita, il brano cantato originariamente in duetto insieme a Lucio Dalla nel 1998. Ormai un classico.

morandi-arena

Si passa al secondo pezzo, Un mondo d’amore. Morandi carico a molla sul palco! Ma sbaglio o sta piovendo parecchio? No, vedo gli impermeabili…

morandi-il-mondo-cambierà

Si inizia con la suggestiva inquadratura dall’alto dell’Arena di Verona e l’ingresso, accompagnato da chitarra, di Gianni Morandi con giacca “glitterata” dal sapore sanremese. Il pubblico ovviamente applaude mentre lui si posiziona. E inizia a cantare Il mondo cambierà

Ci siamo, i motori sono ormai pronti e questa sera si parte con la prima parte del Live in Arena di Gianni Morandi.

Il cantante calcherà il palco in due appuntamenti speciali che Canale 5 trasmetterà in diretta a partire dalle 21 circa. In questa sorta di doppio concerto ci saranno anche numerosi ospiti come Raffaella Carrà, Checco Zalone, Riccardo Cocciante, Ennio Morricone e Cher, che Morandi aveva conosciuto nel lontano 1971 durante il Cantagiro.

Noi di Soundsblog seguiremo il concerto con il nostro consueto liveblogging: vi aspettiamo!

Gianni Morandi Live in Arena, le anticipazioni

gianni-morandi-live-in-arena

Due serate evento in programma la prossima settimana in tv. Su Canale 5, lunedì 7 e martedì 8 ottobre 2013 andrà in onda un doppio appuntamento con la grande musica di Gianni Morandi.

Il cantante, che ha tenuto una conferenza stampa per parlare del suo Live in Arena e del suo nuovo album “Bisogna Vivere”, ha rivelato alcune dettagli importanti.

Partiamo dagli assenti: niente Fiorello e Adriano Celentano, due sicurezze anche dal punto di vista di acchiappa share. Speranzoso per avere invece un’amica…

“Spero di convincere Rita a venire a Verona. Eravamo i due minorenni della canzone con Andavo a 100 all’ora e La partita di pallone. Solo che lei non canta in pubblico da nove anni e, insomma, se la deve sentire. Fiorello mi piacerebbe molto averlo con me sul palco. L’ho invitato più volte, ma non sembra molto dell’idea. Mi ha controproposto di andare all’edicola, e vabbè: andrò all’Edicola. Poi ovvio se mi fa un’improvvisata sul palco sarò felicissimo, ma non ci spero. Adriano Celentano, invece, posso assicurarvi che non ci sarà. Siamo amici e abbiamo avuto un sodalizio artistico interessante. Ma non è che dobbiamo andare in giro sempre insieme: non siamo mica Gianni e Pinotto!”

Confermato un omaggio a Lucio Dalla:

“Forse non farò Caruso perché l’ho già fatta ma sicuramente qualcosa di suo lo canterò e dirò alla gente di guardare le stelle”


Presenti Raffaella Carrà ed Ennio Morricone
:

“Ci sarà anche Raffaella Carrà, è sicurissimo. Abbiamo già provato le canzoni da cantare insieme, ed è bellissimo e alle prove ci siamo divertiti come dei matti (…) Ci sarà Morricone, che è difficile da avere come ospite. Verrà a dirigere un paio delle nostre canzoni e poi uno dei suoi grandi classici che potrà essere “C’era una volta il West” o “C’era una volta in America”, o un tema importante di “Giù la Testa”, ma non so, deve ancora decidere.”

Infine, confermata anche la star internazionale Cher per un duetto ancora top secret. Appuntamento con Live in Arena per lunedì e martedì prossimi. In questi giorni, vi terremo informati sulle ulteriori notizie

I Video di Soundsblog