In questa notte fantastica, Lorenzo negli stadi: Jovanotti, tutte le esibizioni

#lorenzoneglistadi: il Backup Tour di Jovanotti il 2 settembre in prima serata su RaiUno

Si è concluso In questa notte fantastica, il tanto annunciato evento trasmesso in prima serata su Rai Uno. Uno speciale che ha visto l’omaggio a Jovanotti, un artista che ha saputo conquistare e riconquistare il proprio pubblico attraverso gli anni e i diversi brani presentati.

Da “La mia moto” a “Le tasche piene di sassi” c’è un abisso ma entrambe riescono a stare perfettamente in equilibrio senza sfigurare, poiché dignitosi passaggi della carriera di questo cantante italiano re delle classifiche. E la serata appena vista? Una delusione, per quella sensazione di non prendere mai una vera direzione. Non abbiamo avuto l’occasione di conoscere Jovanotti persona -se questa era l’intenzione- se non da piccoli momenti del backstage ma insufficienti per aggiungere qualcosa in più a quello che già sapevamo.

Non era un concerto perché diverse canzoni erano solo accennate o iniziavano diventando poi colonna sonora per qualche scena nel dietro le quinte. Sotto questo punto di vista, proprio per la mancanza di un vero concept di base, la sensazione è quella di un’occasione perduta. Ed è un peccato

Qui sotto tutte le esibizioni della serata

In questa notte fantastica, diretta liveblogging

jovanotti-ragazzo-fortunato

Si torna ai grandi classici con L’ombelico del mondo. Energia, ritmo per uno dei pezzi simbolo di Jovanotti. Chi non l’ha mai cantata almeno una volta o anche semplicemente fischiettata? Arrivano i ringraziamenti dopo la hit Ragazzo Fortunato. Segno di vittoria, simbolo del cuore con le manie saluti vari. Ma non è finita qui: c’è ancora Penso positivo

“Vorrei lasciare una scia d’entusiasmo al pubblico. Ce la metterò tutta”

Sigla del programma con Estate

jovanotti-a-te

Bastano le prime note e io sono già sciolto e commosso. Cerco i kleenex e torno. Questa canzone è una delle ballad e delle dediche più romantiche e dolci che amo di più. Non smetterà mai di ripeterlo.

“A te che non ti piaci mai e sei una meraviglia”

Altro da aggiungere? Il brano successivo è Il più grande spettacolo dopo il Big Bang ma io, scusatemi, sono ancora in atmosfera “A te”. Spengo le candele, accendini e incensi da atmosfera e torno

Jovanotti-tempo-tempo-tempo

“In una regia video live di un concerto dove tu mostri una cosa la gente deve avere la sensazione di cosa accade sul palco. Quello che mi manca è un po’ di energia sul video”

Questi i problemi tecnici a cinque giorni di distanza dalla pria data di Jovanotti in Tour negli stadi.

“Siamo messi un pochino peggio rispetto agli altri tour…”

Poi le prime note di Tanto tanto tanto, Bella e Un raggio di sole dopo una fugace apparizione di Fiorello dietro le quinte

le-tasche-piene-di-sassi

Ora ascoltiamo la meravigliosa “Le tasche piene di sassi”, il brano scritto da Jovanotti e dedicato alla madre, scomparsa qualche anno fa. Un pianoforte, il coro, la voce del cantante che si esibisce guardando il cielo buio è qualcosa di emozionante nella sua semplicità. Qui non servono effetti speciali e luci particolari. La voce e le parole sono tutto, insieme alla musica. Poi, un altro pezzo delicato, Terra degli uomini

jovanotti-ti-porto-via-con-me

E’ il momento di ascoltare Ti porto via con me, la canzone che ha ‘prestato’ il titolo di questo speciale in onda su Rai Uno, In questa notte fantastica. Delirio totale del pubblico, protagonista assoluto con effetti speciali che illuminano con laser illuminati la folla dei fan. Dopo una breve pausa si riprende con Ora

jovanotti-tutto-l-amore-che-ho

Nube di fumo rosso per il prossimo pezzo, Tutto l’amore che ho. Uscito il 3 dicembre 2010 è il primo singolo estratto dall’album Ora. E’ stato il 19esimo brano più venduto di quell’anno ed esistono versioni remix di dj Gabry Ponte, Prezioso feat. Marvin, Dr. Feelx e Stylophonic.

Ha raggiunto la numero uno su iTunes in pochissime ore dal rilascio. Dopo, è il momento di La notte dei desideri

jovanotti-gente-della-notte

Ricorda di quando suo padre portava a casa la Settimana Enigmistica. Faceva le parole crociate guardando la televisione. Lui voleva solo fare il gioco con i puntini di collegare. Come una giraffa (ed ecco l’immagine illuminata alle sue spalle).

“Ero un bambino a Roma. Erano gli anni di Piombo. Ma io univo i puntini…”

Si arriva agli anni ’80, agli anni ’90. I puntini cambiano col tempo e diventano stelle, da grande. Il discorso anticipa “Gente della notte”. La dedica è esplicita:

“Milano questa era per te”

Poi un accenno di Piove con alcune scene del backstage

jovanotti-mi-fido-di-te

Qualche altro breve momento nel backstage a parlare di cambio abiti e scenografie. Poi l’annuncio del prossimo pezzo, Mi fido di te. Tra il pubblico, volti cartonati di Jovanotti da appendersi davanti al viso durante il concerto. Inutile sottolineare come tutte le persone sappiano a memoria questa canzone d’amore e la cantino all’unisono con lui. Semplicemente ascoltandola da casa, seduto davanti ad un tavolo, è emozione pura. Figuriamoci lì.

jovanotti-la-mia-moto

Ok si torna indietro nel tempo. Qualcosa come oltre vent’anni. Ecco le note di “La mia moto” uno dei primi successi di Jovanotti. Basta l’inizio (“La puzza di benzina mi fa girar la testa quando sto su di lei è proprio la mia festa) per capire di che brano si tratta. Bello vedere che ama cantare ancora i suoi primi successi e che tutti nel pubblico la sanno a memoria. E, a proposito di classici, ecco la Serenata Rap

Affacciati alla finestra amore mio,
affacciati alla finestra amore mio
affacciati alla finestra amore mio
per te da questa sera ci sono io

Lo stadio è un coro unico

jovanotti-mezzogiorno

Ecco Mezzogiorno, il quinto singolo del cantante estratto dall’album Safari del 1998. A collaborare con Jovanotti come autori anche Riccardo Onori e Saturnino. In radio la rotazione è inizia a fine gennaio del 2009. Nonostante quinto pezzo estratto, la canzone è stata amatissima dai fan che hanno addirittura dedicato un flash mob al pezzo. Il video, girato a Latina, è stato pubblicato dallo stesso cantante, orgoglioso del risultato. Lo potete vedere qua sotto:

tensione-evolutiva-jovanotti

Ci vuole pioggia, vento e sangue nelle vene. Ecco l’altro successo di Jovanotti, Tensione Evolutiva. Una hit recente, è stato il primo singolo estratto dal suo greatest hits Backup – Lorenzo 1987-2012. E’ uscito lo scorso 9 novembre 2012. Curiosità: il video è stato diretto da Gabriele Muccino. Altro momento dietro le quinte che intervalla le esibizioni, con la conferenza stampa di presentazione del disco.

“Il tour negli stadi è la mia più grande occasione. Non ho mai fatto San Siro. La parole stessa mi mette addosso tensione e per me è una parole bella. La pressione mi piace”

Pezzi micidiali e due ore di goduria erano alla base del progetto del cantante prima di iniziare questa sua grande avventura estiva. Il risultato lo possiamo vedere con i nostri occhi proprio adesso

jovanotti-in-questa-notte-fantastica

Siamo a meno quindici minuti dall’inizio del concerto. L’adrenalina è alle stelle. Armato di bibita energizzante, il cantante sorride tirato alle telecamere e ammette la tensione che precede l’ingresso. Del resto parliamo di uno stadio. E di decine di migliaia di persone che aspettano il tuo ingresso. Ecco altri momenti sul palco con Gimme Five e Non mi annoio. Saturnino è il bassista di Jovanotti: suona con lui dal 1990. 23 anni.

jovanotti-concerto

Subito grandi numeri: oltre 400.000 spettatori in tredici stadi italiani nell’estate 2013 per Jovanotti. Quasi mezzo milione di persone in circa una dozzina di date. Già solo questi dati evidenziano il successo. Se ce ne fosse bisogno! La serata ha inizio con le immagini dello Stadio di San Siro. E il cantante lo canta e lo confessa:

“E questa la vita che sognavo da bambino!”

Mancano pochi minuti all’inizio di In questa notte fantastica. Seguiremo con voi la diretta del programma in diretta su Rai Uno con il nostro liveblogging. Pronti per passare insieme alcune ore in compagnia della buona musica di Jovanotti?

Dopo esserci domandati quali siano le dieci canzoni più belle dell’intera carriera di Jovanotti, non ci resta che attendere di guardare lo speciale di questa sera, in onda su Rai Uno.

In questa notte fantastica è la serata evento sulla quale Rai Uno punta in apertura di questa nuova stagione televisiva. E’ una sorta di film documentario che riprende un best of dei concerti tenuti dal cantante nei più grandi stadi italiani. Non mancheranno dietro le quinte inedite, le prove, i momenti insieme alla sua band e come Lorenzo si prepara prima di ogni sua esibizione.

Noi di Soundsblog seguiremo questo speciale a partire dalle 21 circa, con il nostro consueto liveblogging. Vi aspettiamo!

In questa notte fantastica, #lorenzoneglistadi: il Backup Tour di Jovanotti a settembre su Rai1

Un grande evento musicale ci attende a settembre su Rai1. Quando l’estate sarà ormai quasi un ricordo, la prima rete Rai ha in serbo per noi una bella sorpresa: una serata intera in compagnia di Lorenzo Jovanotti live durate il suo Backup Tour estivo che l’ha visto esibirsi negli stadi dell’Italia tutta ripercorrendo i più grandi successi della sua carriera. Tutti pronti per In questa notte fantastica, #lorenzoneglistadi?

Ad annunciare l’evento è lo stesso Lorenzo su Twitter. Il cantante sembra davvero entusiasta del progetto, almeno a giudicare dal numero di cinguettii postati per far sapere ai suoi follower della sua nuova avventura in Rai. Questo il primo:

allora all’inzio di settembre #lorenzoneglistadi il film del concerto sulla RAI! appena confermato! appena lo saprò vi dico il giorno.

Un bel modo di svecchiare l’ammiraglia Rai, non trovate? Lorenzo ne è assolutamente certo:

sono contento per questa cosa del concerto su @raiuno , faremo un bel lavoro, a @raiuno gli facciamo la permanente,e i colpi di sole!

Se il cantante non sembra essere certo della data di messa in onda, Rai Pubblicità viene in nostro soccorso annunciando proprio in questi minuti che l’evento sarà trasmesso lunedì 2 settembre alle 21.20. E non c’è dubbio che Lorenzo sarà in grado di farci ballare. Ora non ci resta che gustarci il promo…

…e rispolverare insieme la scaletta di oltre trenta brani che Lorenzo ci ha regalato durante i live del suo estivo Backup Tour e che, presumibilmente, ci farà compagnia anche durante la serata evento dell’ammiraglia Rai a lui dedicata:

Scaletta Jovanotti – Backup Tour 2013

Lo chiamavano Trinità… (Intro)
Ciao mamma, Megamix, Mix
Gimme Five
Non m’annoio
Tensione evolutiva
Safari
Mezzogiorno
La mia moto
Serenata rap
Questa è la mia casa
Mi fido di te
Gente della notte,
Piove
Tutto l’amore che ho
La notte dei desideri
La notte dei miracoli (Lucio Dalla), Certe notti (Luciano Ligabue), Una notte in Italia (Ivano Fossati),
Notte prima degli esami (Antonello Venditti), Vecchio frac (Domenico Modugno)
Ti porto via con me
Ora
Le tasche piene di sassi
Terra degli uomini
(Tanto)³
Io danzo, Falla girare, Attaccami la spina
Muoviti muoviti
Una tribù che balla
Bella
Un raggio di sole
Baciami ancora
Riderà (Little Tony) (ad Ancona)
A te
Il più grande spettacolo dopo il Big Bang
L’ombelico del mondo
Ragazzo fortunato
Penso positivo