James Blunt, Moon Landing è il nuovo album: esce il 22 ottobre 2013

Buone notizie per chi aspettava il ritorno di James Blunt

James Blunt non si ritira dalla musica, anzi, sta per tornare. Un comeback che ha già una data ufficiale: il 21 ottobre 2013 (in Italia il giorno dopo)

Era ottobre 2012 quando la notizia dell’abbandono del cantante aveva sorpreso e rattristato i fan. Solo successivamente, lo stesso Blunt spiegò che si era trattato di un equivoco. La sua era solo la necessità di una pausa. E, a quanto pare, pochi mesi sono bastati per farlo tornare con un nuovo disco, il quarto della sua carriera.

Moon Landing verrà pubblicato sotto la Atlantic Records e prodotto da Tom Rothrock (che in passato ha collaborato con i Beck, Moby e i Foo Fighters)

Così ha anticipato il suo nuovo lavoro:

“Questo è un album molto più personale, e anche piuttosto tornare alle origini. E’ su di me e Tom, il produttore, ha trovato dove tutta la storia ha avuto inizio e dove siamo ora”

Non si hanno ancora notizie ufficiali sul primo singolo estratto ma, in compenso, è stato rilasciato un video teaser che presenta proprio l’Lp.

Blunt, nato a Tidworth, vicino a Londra, il 22 febbraio 1974, è letteralmente esploso grazie al suo primo singolo, High. Faceva parte dell’album “Back to Bedlam” ed è stato un successo internazionale vero e proprio. Il boom avviene con il pezzo ” You’re Beautiful”, terzo estratto.

In totale vende oltre undici milioni di copie in tre anni e ottiene cinque nomination ai Grammy Awards 2013

Moon Landing esce a tra anni di distanza dal terzo album del cantante, Some Kind of Trouble. Negli Usa non è andato oltre l’undicesimo posto in classifica mentre in Italia si è guadagnato la settima posizione della chart Fimi. L’edizione standard conteneva dodici canzoni nella tracklist definitiva.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →