James Blunt NON si ritira più dalla musica

James Blunt dice addio alla musica, ecco le sue parole sul ritiro dalle scene internazionali

    Update: Fermi tutti, è stato solo un equivoco. Le parole di James Blunt sarebbero state fraintese dal giornalista che ha parlato di ritiro dal mondo della musica. In realtà, Blunt non sarebbe affatto intenzionato a smettere di cantare ma avrebbe solo parlato di una pausa. Quale modo migliore per smentire il tutto se non quello di registrarsi alla “Conway Recording Studios” sulla sua pagina Facebook?

James Blunt lascia la musica per sempre.

E’ lui stesso a dare la notizia, spiegando di voler terminare questi ritmi frenetici e di volersi godere i frutti del suo lavoro, prendendo del tempo per sè. Esploso con il successo di “Back To Bedlam” (come non ricordare “You’re beautiful” e “Goodbye my lover”) non ha intenzione di dedicarsi a scrivere e incidere altri brani in futuro

Ecco le sue parole

“Voglio prendere del tempo per me stesso. Non ho, in futuro, il progetto di scrivere altre canzoni. Voglio passare più tempo nella mia casa ad Ibiza”

Il suo ultimo album, Some Kind Of Trouble, risale a due anni fa, nel 2010.

Una notizia che sorprende anche se lo stesso Blunt non è mai riuscito a ripetere, in seguito, il boom ottenuto con l’album del 2004. Il primo singolo “High” ebbe successo ma il vero e proprio apice della sua carriera partì grazie al terzo brano estratto, You’re Beautiful che lo porto in vetta alle classifiche internazionali.

Il riscontro fu talmente elevate, per esempio, da far entrare -ai tempi- l’Lp nel Guinness dei Primati per aver venduto ben 2 368 000 copie nel 2005, in Inghilterra

Addio quindi a James Blunt cantante?