• Rock

The Who: Roger Daltrey annuncia un tour nel 2011 in un’intervista in streaming sul sito ufficiale

Sembra che le band che hanno fatto la storia del rock, in questo periodo, siano in grande attività. Basti pensare al tour mastodontico che stanno ultimando i Rolling Stones, per i 50 anni di carriera, di cui sapremo qualcosa di più a fine anno. Nel 2011 staranno in buona compagnia. Anche la band rock londinese

Sembra che le band che hanno fatto la storia del rock, in questo periodo, siano in grande attività. Basti pensare al tour mastodontico che stanno ultimando i Rolling Stones, per i 50 anni di carriera, di cui sapremo qualcosa di più a fine anno. Nel 2011 staranno in buona compagnia. Anche la band rock londinese di The Who, infatti, farà un tour nel corso del prossimo anno, da quanto rivela il frontman Roger Daltrey in un’intervista in streaming:

“Siamo in fase di pianificazione per il prossimo anno … stiamo progettando di fare qualcosa”

afferma Roger Daltrey in un ‘botta e risposta’ sul sito ufficiale del gruppo.

“Non posso davvero parlare di cose specifiche ancora, ma sarà basato su di un lavoro passato. Vorrei interpretare molti e diversi tipi di spettacoli, si potrebbe, magari fare una sera “Quadrophenia”, e i più grandi successi nella serata successiva… questo è quello che vorrei fare.”

E forse potrebbero interpretare “Tommy”, uno dei lavori concept che hanno più influenzato le generazioni future del rock. Il lavoro e quarto album della band, del 1969, è stato scritto da Pete Townshend, chitarrista del gruppo e autore della maggior parte delle canzoni. Assieme a “Quadrophenia”, è l’altra opera rock di The Who.

“E Tommy… se potessi cantare ancora Tommy. Questo, per me, sarebbe davvero divertente. E andare avanti con uno show diverso ogni sera”.

Via | PasteMagazine

A sentire le parole di una delle voci più grandi della storia del rock, dovrebbe essere un tour grandioso se i punti nodali saranno “Tommy” e “Quadrophenia”(del 1973). Godetevi il resto dell’intervista di oltre mezz’ora dedicata ai fan, che hanno bombardato Roger di domande, da qui.