Premio Tenco 2010: ecco i candidati

C’è poco da fare: quando si tratta di tributare il giusto riconoscimento che unisca al successo la qualità del prodotto musicale, uno dei premi più importanti in Italia (se non ‘il’ più importante) è il Premio Tenco con la sua ormai storica ‘targa’. Dedicato al cantautore piemontese morto in circostanze ancora poco chiare durante il

C’è poco da fare: quando si tratta di tributare il giusto riconoscimento che unisca al successo la qualità del prodotto musicale, uno dei premi più importanti in Italia (se non ‘il’ più importante) è il Premio Tenco con la sua ormai storica ‘targa’. Dedicato al cantautore piemontese morto in circostanze ancora poco chiare durante il Festival della Canzone italiana del 1967, la manifestazione è dal 1974 una delle occasioni per fare il punto sullo stato della musica d’autore nel nostro paese.

La prossima edizione si terrà dall’11 al 13 novembre al teatro Ariston di Sanremo: una giuria composta da 170 giornalisti musicali presiederà il concorso e ha reso noti i candidati alle targhe. Per l’“Album dell’anno” in lizza gli Amor Fou con “I moralisti”, i Baustelle con “I mistici dell’Occidente”, Samuele Bersani con “Manifesto abusivo”, Carmen Consoli con “Elettra” e Têtes de Bois con “Goodbike”.

La Targa per l’album andrà al vincitore tra il Collettivo Dedalus con “Mari”, Elena Ledda con “Cantendi a Deus”, Daniele Sepe con “Fessbuk”, i Sud Sound System con “Ultimamente” e Peppe Voltarelli con “Ultima notte a Malà Strana”. Per la categoria “Opera prima” sono stati selezionati Gerardo Casiello con “Contrada Casiello”, Roberta Di Lorenzo con “L’occhio della luna”, Edda con “Semper biot”, Il Pan del Diavolo con “Sono all’osso”, Piero Sidoti con “Genteinattesa” e Nina Zilli con “Sempre lontano”.

Per il migliore interprete sono candidati come finalisti: gli Avion Travel con “Nino Rota l’amico magico”, Malika Ayane con “Grovigli”, Cristiano De André con “De André canta De André”, Fiorella Mannoia con “Ho imparato a sognare” e Paola Turci con “Giorni di rose”?.

Numerosi anche gli show di contorno alla premiazione: l’elenco degli artisti che si esibiranno verrà svelato nei prossimi giorni. Di seguito ci ascoltiamo “Peccatori in blue jeans” degli Amor Fou, in gara quest’anno.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →