The Voice of Italy: Marlene Kuntz, Kekko Silvestre, Mario Biondi e Gianni Morandi consulenti

Marlene Kuntz, Kekko Silvestre, Mario Biondi e Gianni Morandi sono i quattro consulenti che aiuteranno Riccardo Cocciante, Piero Pelù, Noemi e Raffaella Carrà a The Voice of Italy

Nei giorni scorsi, vi avevamo anticipato del coinvolgimento di alcune guest star nella prima edizione di The Voice of Italy in onda dal 7 marzo, in prima serata, su Raidue. Come riferito dal sempre informatissimo blog di Davide Maggio, Marlene Kuntz, Kekko Silvestre (dei Modà), Mario Biondi e Gianni Morandi aiuteranno rispettivamente Riccardo Cocciante, Piero Pelù, Noemi e Raffaella Carrà in qualità di vocal coach e consulenti tecnici nella preparazione dei pezzi da presentare durante la vera e propria gara tra le nuove voci della discografia italiana.

Ecco cosa aveva detto al Corriere della Sera, nel gennaio 2012, il leader della band Cristiano Godano, alla vigilia della loro partecipazione alla sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo, sul mondo dei talent show (in gara c’erano la vincitrice Emma Marrone, Noemi, Arisa e Pierdavide Carone in coppia con Lucio Dalla, ndb):

Sono curioso di sentirli, c’è gente che canta da paura. Non compro i dischi di Emma Marrone ma è più intonata di me e questo rimane un aspetto importante del fare musica. Poi che ci sia un approccio diverso al palco fra chi ha fatto gavetta con i concerti e chi davanti alle telecamere è un altro discorso.

La voglia di scoprire nuovi talenti da lanciare nella discografia made in Italy, il desiderio di mettere a disposizione di artisti emergenti la propria esperienza e approccio all’universo del canto hanno spinto il gruppo ad accettare la proposta della macchina organizzativa di The Voice? La rivoluzione è appena cominciata…